La Regione approva il bilancio. Salvatore: «Ospedali e Asl sono allo sbando totale»

L'approvazione del bilancio è stata preceduta da un lungo e acceso dibattito con interventi di molti consiglieri della minoranza

Giovedì 19 dicembre 2019 il consiglio regionale ha approvato la manovra di bilancio 2020-2022. Le risorse effettive iscritte a bilancio per l'anno finanziario 2020 ammontano a 5,6 miliardi di euro, di cui 87 milioni di euro provenienti dalla programmazione comunitaria e 3,381 miliardi di euro per il fondo sanitario regionale.

Fra le azioni inserite nella manovra ci sono la riduzione della pressione fiscale, grazie all'abrogazione della clausola di salvaguardia che prevedeva l'incremento dell'addizionale regionale e a una manovra che introduce una detrazione che diminuirà l'addizionale regionale Irpef per 25mila famiglie, quelle più in difficoltà e con almeno due figli a carico; l'esenzione dalla tassa automobilistica per il 2020 per i ciclomotori 50cc e per chi rottama un motociclo Euro 0 e Euro 1, per acquistarne uno meno inquinante; politiche green, rivolte alla tutela ambientale, impulso alle imprese e agli investimenti, riduzione delle tasse automobilistiche regionali che si coniuga con le esigenze ambientali con politiche di incentivazione a favore dei giovani e di equità nei confronti dei portatori di handicap. E poi azioni ed interventi plastic free per favorire la riduzione dei rifiuti anche grazie ad accordi con le associazioni dei gestori di stabilimenti balneari e i Comuni interessati, con sistemi di premialità per i più virtuosi.

Le critiche della minoranza

L'approvazione del bilancio è stata preceduta da un lungo e acceso dibattito. Alice Salvatore (5 Stelle) ha presentato la seconda relazione di minoranza del gruppo sui provvedimenti economico finanziari. «Almeno nel primo anno della legislatura - ha esordito - noi abbiamo avuto un atteggiamento collaborativo e di ascolto della giunta per vedere quali fossero gli intendimenti dell'amministrazione eppure abbiamo registrato un atteggiamento di totale chiusura rispetto alle proposte e ai suggerimenti che prospettavamo in quest'aula, suggerimenti dettati dal buon senso». Il consigliere ha lamentato che in Consiglio non sarebbe possibile fare un vero dibattito, nonostante le emergenze che riguardano il territorio ligure. Rispetto alla manovra regionale del 2020 Salvatore ha definito «irrisorie» le cifre stanziate per la difesa del suolo e ha ricordato gli ultimi eventi franosi avvenuti nelle settimane scorse sottolineando che tutti i Comuni liguri sono a rischio idrogeologico.  «Dei 95 progetti per la difesa del territorio, che mi sono stati segnalati dalla giunta a seguito di una mia interrogazione - ha aggiunto -  la maggior parte sono ancora in fase di progettazione preliminare, vanno a risolvere situazioni vecchissime e, comunque, sono stati avviati in altre legislature». Rispetto a ordine pubblico e sicurezza, Salvatore ha rilevato che la cifra stanziata nel 2020 è diminuita: «C'è stato un cambiamento forte per una voce di bilancio così importante anche per il contrasto alla criminalità organizzata, ormai diffusa in tutto il territorio regionale». Forti critiche sono state espresse anche sulla politica regionale sulla sanità: «Ospedali e Asl sono allo sbando totale, manca una programmazione e un coordinamento che abbiano come traguardo agevolare sia l'assistenza al paziente che l'attività degli operatori». Il consigliere ha rilevato, in particolare, lunghe liste di attesa per ottenere le prestazioni richieste e la carenza di personale medico e ha aggiunto: «Il libro bianco sulla sanità è rimasto solo una bella lettura senza riscontro nella realtà». Salvatore ha lamentato, infine, una politica commerciale regionale che premierebbe la grande distribuzione danneggiando i piccoli esercenti. Il consigliere ha poi illustrato gli ordini del giorno presentato dal gruppo.

Dopo la relazione di Alice Salvatore si è aperta la discussione generale. Giovanni Lunardon (Pd) ha accusato la giunta di «occultare la situazione in cui versa la Liguria» e, a questo proposito, ha illustrato i dati della Banca d’Italia dei primi nove mesi del 2019 e ha citato, fra questi, la tendenza negativa del turismo, delle esportazioni liguri, dell’occupazione e dei traffici portuali. Lunardon ha sottolineato che in buona parte dei settori citati la Liguria sarebbe in controtendenza rispetto agli indici positivi registrati a livello nazionale o delle regioni del nord ovest. «Eravamo in stagnazione e resteremo in stagnazione. Questa - ha aggiunto - è la realtà con cui dobbiamo confrontarci e le azioni della giunta non sono in grado di invertire questa tendenza». Forti critiche sono state espresse anche sulla gestione del settore sanitario e sulle modalità di privatizzazione di alcuni ospedali.

Agevolazioni fiscali a favore dei portatori di handicap

Regione Liguria ha deciso di porre rimedio a una disparità di trattamento in materia di agevolazioni fiscali a favore dei portatori di handicap, estendendo l'esenzione anche ai veicoli dotati di alimentazione più ecologica.

Plastic free

Previste una serie di azioni per favorire la riduzione dei rifiuti: dalle campagne di sensibilizzazione della collettività; alla promozione di un riciclo intelligente; ad accordi con le associazioni di gestori degli stabilimenti balneari per il recupero dei rifiuti in mare o sulle spiagge con agevolazioni fiscali, e sistemi premiali per i Comuni.

Manovra di esenzione integrale dell'Irap

Per 5 anni le nuove attività imprenditoriali intraprese nel 2020 da giovani imprenditori nei settori a basso impatto ambientale, della green economy, del turismo e della ricerca scientifica. Si tratta della terza manovra di esenzione su questo tributo che va ad aggiungersi a quelle varate per stimolare la nascita di nuove attività produttive nel 2016 nei settori del turismo, artigianato e alta tecnologia e nel 2018 nel settore del commercio al dettaglio.

Prima regione a introdurre esenzione della tassa automobilistica per auto ibride

A decorrere dal 2016 Regione Liguria ha introdotto, prima in Italia, l'esenzione per 5 anni della tassa automobilistica per le auto ibride e, a decorrere, dal 2018, sono state esentate le organizzazioni di volontariato, gli Enti locali, le Aziende sanitarie per i veicoli destinati a usi di utilità sociale (quali ambulanze di trasporto o soccorso, trasporto di organi e sangue o trasporto di persone in particolari condizioni) e per i veicoli destinati all’antincendio boschivo.

Tutela ambientale

Previsto un contributo straordinario per l'anno 2020 a favore dei titolari di licenza di taxi per l'acquisto o il leasing di veicoli a basso impatto ambientale, ossia quelli elettrici e gli ibridi.

Previsti accordi con le associazioni di gestori di stabilimenti balneari, le associazioni di categoria e i Comuni interessati finalizzati all'abbandono dell'utilizzo di plastiche monouso e azioni e interventi mirati al recupero dei rifiuti in mare e sulle spiagge.

Piano integrato delle infrastrutture e dei trasporti

Uno strumento di programmazione attraverso il quale definire in modo integrato le politiche in materia di mobilità che potrà essere premiante nella partecipazione ai bandi europei.

Patti di vallata

500mila euro finalizzati alla tutela e alla conservazione dei territori, per favorire i piccoli comuni dell'entroterra.

Finanziamento piano strade dei comuni e delle province

Con la previsione di 5,2 milioni di euro per la messa in sicurezza della viabilità secondaria del territorio regionale. Per favorire e accelerare l'esecuzione degli interventi è previsto che i soggetti beneficiari dei finanziamenti sul piano strade debbano effettuare la consegna dei lavori entro il 31 dicembre 2020. E il mancato rispetto dei termini comporterà il definanziamento automatico.

Sviluppo economico per il 2020

Un bando da 10,5 milioni di euro per i poli di ricerca sulle tematiche della smart specialisation strategy cui si aggiungono gli accori di innovazione sottoscritti col Mise; bando regionale con una dotazione iniziale di 12,5 milioni di euro per investimenti; 1,5 milioni di euro per interventi in area di crisi complessa, 1 milione di euro per la zona franca urbana di Ventimiglia e altre aree della Liguria per un totale di 4 milioni. Riserva del 20% della dotazione dei bandi di creazione di nuove imprese femminili per il rafforzamento della presenza di donne sul mercato. Bando di 3 milioni di euro per la digitalizzazione delle micro imprese, bando da 270mila euro per le botteghe dell'entroterra, bando per l'efficientamento dei comuni compresi nelle aree interne dell'Antola - Tigullio e del Beigua con una dotazione di 630mila euro.

Sostegno all'attività edilizia

Finanziamento con 3,4 milioni di euro di opere di ristrutturazione di alloggi delle Arte Liguria, per l'edilizia residenziale pubblica, di cui 1,2 previsti per Genova con la ristrutturazione di 70 appartamenti e 170 a livello regionale. E con 3,2 milioni di euro  per opere di ristrutturazione di alloggi destinate a di residenze studentesche.

Prevenire abbandono bambini negli autoveicoli

Viene dato il sostegno alle famiglie liguri con un reddito imponibile fino a 28mila euro, tramite la concessione di un contributo all'acquisto. Una misura alternativa a quella statale.

Banco alimentare

Si stabilizza il finanziamento di 100mila euro di sostegno per andare incontro alle situazioni di povertà.

Associazioni sportive

Sostegno pari a 100mila euro per le società che promuovono attività sportiva paralimpica.

Gravi disabilità

15,5 milioni provenienti dal bilancio regionale unitamente a 14 milioni per le politiche sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • L'addio a Mario, clochard ucciso dal freddo: «Non aveva niente, ma sapeva cos'era l'amicizia»

Torna su
GenovaToday è in caricamento