menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori affidati ai migranti, la Lega chiede chiarimenti alla giunta

«L'adesione è volontaria e le persone che collaborano non percepiranno alcun compenso». Così l'assessore Fracassi in risposta ad Alessio Piana in consiglio comunale

Una delle interpellanze all'ordine del giorno del consiglio comunale di ieri ha riguardato l'accordo per lavori di manutenzione affidati a migranti.

A presentarla è stato Alessio Piana (Lega Nord), che ha chiesto: costi e provenienza dei fondi; chi pagherà l'assicurazione; perché non si sia ritenuto di avvisare il Consiglio comunale; perché non siano stati coinvolti cassintegrati, disoccupati e lavoratori in mobilità; se tale progetto pregiudicherà la disponibilità di risorse per i rifugiati e i profughi.

Per la giunta è intervenuta l'assessore Emanuela Fracassi: «questo progetto voluto anche dal ministero dell'Interno, è regolato da un protocollo d'intesa tra Prefettura, Comune e Forum del Terzo settore. L'adesione è volontaria e le persone che collaborano non percepiranno alcun compenso. Il progetto, che coinvolge le persone che si trovano in centri di accoglienza, si svolgerà in collaborazione con i Municipi e consiste in lavori di pulizia, di piccole manutenzioni e di cura del verde».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento