Lavagna, si dimette l'assessore Romanengo

«Purtroppo l'evolversi della mia personale vita lavorativa non mi permette più di dedicare tutto il tempo necessario alla carica di assessore», ha spiegato Romanengo

Per sopraggiunti ed inattesi carichi di lavoro Carlo Romanengo ha rassegnato le dimissioni dalla carica di assessore e componente della giunta del Comune di Lavagna. Il sindaco ha nominato al suo posto il consigliere Luca Sanguineti, conferendogli la delega per la nettezza urbana.

«Purtroppo - ha dichiarato Romanengo - l'evolversi della mia personale vita lavorativa non mi permette più di dedicare tutto il tempo necessario alla carica di assessore. Lascio con rammarico ma con la consapevolezza di aver profuso tutto l'impegno possibile. Ringrazio il Sindaco Mangiante per la fiducia riposta in me».

«Ringrazio in modo convinto Carlo Romanengo - ha dichiarato il sindaco - per l'impegno che ha profuso nello svolgimento di deleghe estremamente difficili e complicate; ancora oggi il servizio della nettezza urbana è svolto con modalità non soddisfacenti per diverse problematiche relative ad un appalto pensato da altri e che questa amministrazione si è trovata a fronteggiare. Saluto con entusiasmo il nuovo Assessore espressione di una lavagnesità vera e genuina augurandogli un proficuo lavoro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

  • Vaccino covid: come facciamo a sapere quando sarà il nostro turno e come saremo contattati

Torna su
GenovaToday è in caricamento