Politica Certosa / Via Fegino

Iplom, cittadini esclusi dall'esercitazione e ritardi nella bonifica

Paolo Putti ha portato un'interrogazione in consiglio comunale per chiedere chiarimenti riguardo la vicenda Iplom. Per la giunta ha preso la parola Matteo Campora

Il Consiglio comunale di oggi è iniziato come di consueto con la discussione degli articoli 54, interrogazioni a risposta immediata.

Paolo Putti (Chiamami Genova) ha domandato alla Giunta notizie sugli esiti del disastro provocato dalla Iplom a Borzoli: «le esercitazioni interne all'area di questi giorni sono avvenute senza il coinvolgimento della popolazione, cioè senza permettere ai cittadini il controllo sull'efficacia dei sistemi di sicurezza. Adesso si viene a sapere che la bonifica definitiva incomincerà l'anno prossimo, cioè dopo due anni dallo sversamento. Che cosa si sta facendo?».

La replica dell'assessore Matteo Campora: «tra le priorità dell'assessorato c'è la questione Iplom; personalmente, sono stato invitato a partecipare all'esercitazione. Ritengo, e lo farò presente all'azienda, che alle esercitazioni debbano partecipare anche i cittadini. Nelle prossime settimane incontrerò il comitato di Fegino; prevedo inoltre un incontro tematico in commissione. In conferenza di servizi si stanno seguendo le procedure di legge per il piano di bonifica».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iplom, cittadini esclusi dall'esercitazione e ritardi nella bonifica

GenovaToday è in caricamento