rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Politica

Idv: fuggi fuggi in Regione, venerdì Di Pietro a Genova

Niccolò Scialfa, Gabriele Cascino e il coordinatore regionale Giovanni Paladini hanno deciso di lasciare il partito di Antonio Di Pietro. I tre intendono seguire l'ex capogruppo dell'Idv alla Camera Massimo Donadi. In vista nuovo rimpasto in giunta

Genova - L'Italia dei Valori, il partito di Antonio Di Pietro, atteso a Genova venerdì 23 novembre 2012, è nella bufera. Dopo l'uscita dell'ex capogruppo alla Camera Massimo Donadi, alcuni esponenti dell'Idv ligure hanno deciso di seguire le orme del compagno di partito e accompagnarlo in una nuova avventura politica.

Recentemente la giunta regionale ligure è stata sottoposta a un rimpasto da parte del presidente Claudio Burlando, con la sostituzione della dimissionaria Marylin Fusco, indagata per i lavori al porto di Ospedaletti, con Niccolò Scialfa. Ora quest'ultimo, insieme a Gabriele Cascino e al coordinatore regionale Giovanni Paladini, ha deciso di lasciare il partito di Antonio Di Pietro.

Gli ultimi superstiti dell'Idv in Regione sono i due consiglieri regionali Stefano Quaini e Maruska Piredda. Se venissero applicate le regole dell'appartenenza politica, con l'esodo dal partito sarebbero loro due a dover subentrare.

Burlando non sembra troppo preoccupato. «Credo che nella maggioranza non cambi nulla - ha dichiarato -. Vedremo quel che decide il gruppo». Più ampia l'analisi politica del sindaco di Genova Marco Doria. «L'Idv è stata penalizzata dall'essere rimasta fuori dal centrosinistra e dal non aver partecipato alle primarie».


Intanto il vicepresidente della Regione Liguria Nicolò Scialfa ha affidato a twitter le sue sensazione a 24 ore dalla sua scelta citando William Shakespeare. «Quegli amici che hai e la cui amicizia hai messo alla prova, aggrappali alla tua anima con uncini d'acciaio». Dopo le divisioni serve ritrovare una nuova compattezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idv: fuggi fuggi in Regione, venerdì Di Pietro a Genova

GenovaToday è in caricamento