Regione, chiuse le trattative e Toti annuncia: «La giunta è pronta»

Il presidente della Regione annuncia oggi le deleghe e i nuovi (o riconfermati) assessori: lo schema dovrebbe essere tre a Cambiamo!, due alla Lega e due a Fratelli d'Italia

«Per me la giunta è chiusa»: il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti lo ha annunciato martedì sera, anticipando che mercoledì arriveranno le deleghe degli assessori che si attendono dalla sua rielezione.

Nelle ultime settimane Toti si è confrontato con i rappresentanti della coalizione di centrodestra a livello nazionale e regionale, cercando di trovare una soluzione, in termini di numeri, che non scontentasse nessuno dopo la sua vittoria e sopratutto dopo l’exploit di Cambiamo!, la sua lista, che in Liguria ha superato la Lega.

La nuova lista, a meno di grossi colpi di scena, sarà alla fine composta da 3 assessori di Cambiamo!, 2 della Lega e 2 di Fratelli d’Italia. Un assessore in meno al Carroccio, insomma, che ottiene però, come compromesso, la presidenza del Consiglio regionale. 

Sui nomi degli assessori di Cambiamo! sembra ormai certa la riconferma di Giacomo Giampedrone, assessore alla Protezione Civile per i primi cinque anni di presidenza, di Marco Scajola, assessore all’Urbanistica che a Imperia ha ottenuto una valanga di preferenze, e di Ilaria Cavo, assessore alla Cultura e “regina” della coalizione di centrodestra in Liguria con le oltre 6mila preferenze ottenute alle Regionali. Sul fronte Lega, pare ormai riconfermato Andrea Benveduti, mentre per il secondo nome la scelta sembra essere tra Alessandro Piana, presidente del consiglio regionale negli ultimi cinque anni, e Gianmarco Medusei. I due nomi di Fratelli d’Italia  saranno certamente Gianni Berrino, che ha alle spalle cinque anni da assessore ai Trasporti e al Lavoro,  e si parla di Simona Ferro come secondo.

La delega alla Sanità, una di quelle fondamentali nel periodo di emergenza coronavirus e per gli ultimi cinque anni tenuta stretta dalla leghista Sonia Viale, per ora resta nelle mani dello stesso Toti almeno sino alla fine dell’emergenza.

«Sarà un ottimo governo della Regione e lavoreremo esclusivamente per il bene dei liguri e della Liguri», ha detto Toti martedì sera, dopo l’ennesimo vertice con Edoardo Rixi, segretario della Lega, con cui all’indomani dalla vittoria alle elezioni Toti aveva avuto un piccato botta e risposta sul peso del Carroccio e del suo leader, Matteo Salvini. La quadra sembra però essere stata trovata, e oggi Toti annuncerà ufficialmente le deleghe e la composizione della giunta che guiderà la Liguria per i prossimi cinque anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

Torna su
GenovaToday è in caricamento