menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ricordo di Carlo Giuliani in piazza Alimonda

Il ricordo di Carlo Giuliani in piazza Alimonda

I giovani della Lega Nord: «Via il cippo di Giuliani», ma Bucci frena

Il sindaco di Genova getta acqua sul fuoco della polemica legata alla richiesta di togliere il tributo al giovane morto durante il G8 da piazza Alimonda: «Non è una cosa che ci interessa»

Via il cippo in onore di Carlo Giuliani, posizionato in piazza Alimonda dopo la morte del giovane avvenuta durante il G8 di Genova del luglio 2001: la richiesta arriva dalla sezione giovanile della Lega Nord Liguria, che in una lettera aperta ha chiesto alle istituzioni di rimuovere il tributo.

«Sono ormai troppi anni che in Piazza Alimonda è posto un cippo in onore a Carlo Giuliani - ha scritto Fabio Bozzo, coordinatore ligure dei giovani del Carroccio - un personaggio per il quale nessuna istituzione dovrebbe perdere un solo minuto o spendere un solo euro in commemorazioni». 

La richiesta è arrivata anche alle orecchie del sindaco Marco Bucci, che ha però gettato acqua sul fuoco della polemica: «Non sapevo di questa proposta, ma non credo che rimuoveremo alcun cippo - ha detto a margine della conferenza stampa di presentazione del Festival della Scienza -Noi guardiamo al futuro, e non al passato, e la rimozione non è una questione che ci riguarda».

La reazione del Pd

Secca e immediata anche la reazione del Pd, che in una nota ha intimato a «tenere giù le mani dal cippo di piazza Alimonda. Non tocca certo alla Lega Nord dire chi meriti di essere ricordato e chi no - ha tuonato Luca Garibaldi, vice capogruppo in Regione del Pd - Quella di Bozzo è una classica provocazione, per infiammare gli animi e alzare i toni».

«Questa assurda richiesta non solo infanga il ricordo di un ragazzo morto tragicamente in circostanze drammatiche (e già di questo dovrebbe vergognarsi), ma getta irresponsabilmente il sale su una ferita ancora aperta per tutta la città di Genova - ha proseguito il Pd - Il fatto che questa richiesta arrivi a pochi giorni dal via libera del Comune all’intitolazione di una strada a Fabrizio Quattrocchi dimostra come, le Lega e la destra, utilizzino queste tragedie come espedienti per innescare becere polemiche di parte. Strumentalizzare il dolore degli altri è vergognoso. Come lo è alimentare un clima di tensione a suon di provocazioni. Fare politica in questo modo è da irresponsabili».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Liguria entra in zona arancione: cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Maltempo, scatta l'allerta per temporali: le previsioni

  • Cronaca

    Noto anarchico pluripregiudicato arrestato dalla Digos

  • Coronavirus

    Seconde case, il governo chiarisce: si può andare oppure no?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento