Giorgia Meloni nel cantiere del nuovo ponte: «Revoca concessioni andava fatta prima»

La leader di Fratelli d'Italia a Genova per una visita che ha come temi principali trasporti e infrastrutture: «Liguria isolata, grande problema»

Accompagnata dal presidente della Regione Liguria - e candidato confermato alle Regionali per il centrodestra - Giovanni Toti, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, è arrivata lunedì a Genova per una visita al cantiere del nuovo ponte e un incontro con i vertici di Aeroporto per parlare dei problemi infrastrutturali e di trasporto della regione.

«Il nuovo ponte solleva due temi fondamentali - ha detto Meloni - Quello della velocità della ricostruzione delle infrastrutture in primis. Il problema riguardante la costruzione delle grandi opere in Italia è intollerabile, ma Genova dimostra che si può cambiare passo, che si può fare e che si può combattere il ritardo infrastrutturale in Italia. Oggi vediamo con il disastro del caos autostrade quanta parte di economia e turismo si perda senza le infrastrutture, Genova e il ponte dimostrano un grande riscatto delle istituzioni».

L’altra macro questione, secondo Meloni, è quella della gestione delle infrastrutture strategiche. E qui il riferimento è al contenzioso tra governo e Autostrade sulla revoca delle concessioni autostradali, e alle ultime dichiarazioni del premier Giuseppe Conte, che ha chiarito che «i Benetton non hanno ancora capito che questo governo non accetterà di sacrificare il bene pubblico sull’altare dei loro interessi privati», come dichiarato alla Stampa. La revoca, insomma, sarebbe a un passo.

«Ho letto l’intervista di Conte e in gran parte la condivido - ha commentato Meloni - ma Conte ha in mano il dossier Aspi da due anni, e quella di oggi sembra l’intervista di un premier nuovo: non si è capito perché governo e Conte non abbiano fatto nulla per revocare la concessione ad Aspi e per mettere a gara la concessione secondo regole decenti»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Meloni ha quindi confermato l’incontro con i vertici di Aeroporto per parlare dell’isolamento in cui versa la regione: «La Liguria ha un grande problema - ha detto la leader di FdI - Il ponte è uno straordinario esempio per quello che ci insegna su come le infrastrutture possano essere una grande sfida, e il tema aeroporto è un tema centrale, così come quello del porto: rabbrividisco quando un colosso dello shipping dice di non usarlo, Genova è e deve essere la nostra porta sul Mediterraneo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento