Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Finanziamento Genova Jeans, l'opposizione chiede consiglio comunale urgente

"Esplosione dei costi e prezzi fuori mercato". I consiglieri comunali di Partito Democratico, Lista Crivello, Movimento 5 Stelle, Chiamami Genova e Gruppo Misto chiedono risposte immediate

L'opposizione chiede risposte sul finanziamento per "Genova Jeans" ma il prossimo Consiglio Comunale, dopo la pausa agostana, è in programma per il 7 settembre quando proprio la manifestazione messa in discussione avrebbe già chiuso i battenti. Per questo i gruppi di minoranza chiedono la convocazione urgente del Consiglio Comunale.

L’esame del budget, condotto in primis da Alessandro Terrile, capogruppo del Pd in consiglio comunale, ha rivelato che l'evento costerà complessivamente 1.398.897,32 euro.

Una cifra che secondo l'opposizione sarebbe triplicata rispetto alla previsione di 550mila euro indicata nella Delibera di Giunta Comunale n.301/2020 del 24 dicembre 2020, ovvero quando si iniziò a mettere concretamente in piedi il progetto. "È del tutto singolare, inoltre, che a fronte di un’esplosione dei costi - scrivono le minoranze in una nota congiunta - l’apporto di risorse pubbliche sia passato da 200mila euro agli attuali 1.130.000 euro".

La denuncia riguarda proprio l'analisi dei costi per la realizzazione della manifestazione che appaiono fuori mercato anche in relazione alla durata della manifestazione stessa: 119.645,40 per Website & Digital Platform; 33.271,41 per la cena Gala Dinner; 67.072,65 per spese di viaggio e pernotttamento; 179.340,00 euro per l’agenzia di comunicazione Eco-Age.

"A fronte di un’imponente erogazione di denaro pubblico, titolare del marchio della manifestazione risulta il neo costituito ente privato del terzo settore Comitato Promotore Genova Jeans, tra i cui soci compaiono soggetti che saranno fornitori della manifestazione, con evidente conflitto di interesse e violazione del divieto di scopo di lucro", continua la nota dei gruppi di minoranza. 

Nei giorni scorsi i cosiglieri hanno presentato diverse interrogazione alla Giunta, tra cui la richiesta di accesso agli atti per acquisire la documentazione che non risulta allegata alla delibera. Non avendo ricevuto risposte, i consiglieri comunali di Partito Democratico, Lista Crivello, Movimento 5 Stelle, Chiamami Genova e Gruppo Misto hanno così chiesto la convocazione del Consiglio Comunale entro 20 giorni come previsto dalla legge. "Consideriamo grave, particolarmente nel presente contesto economico e sociale, che il Comune possa impiegare ingenti risorse pubbliche al di fuori di una rigorosa valutazione di congruità dei costi e di effettive ricadute sulla città - concludono - Ancora più grave è che una decisione del genere sia stata presa nella più totale opacità, senza neppure sentire l’esigenza di motivare il quasi triplicamento dei costi. Attenderemo le risposte della Giunta in Consiglio Comunale, ed esaminati i documenti che ci saranno forniti, porremo in essere ogni azione tesa a fare chiarezza sull’utilizzo dei denari di tutti i genovesi". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziamento Genova Jeans, l'opposizione chiede consiglio comunale urgente

GenovaToday è in caricamento