menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune di Genova dichiara guerra alle deiezioni dei cani

Palazzo Tursi si rifà al modello di New York. Chi non fa uso di sacchettino e paletta rischia 100 euro di multa. Ma cosa fa il Comune per gli amici a quattro zampe? La pulizia della città prima di tutto, ma a Fido chi ci pensa?

La giunta Vincenzi non è mai stata amica delle deiezioni canine. Ora Genova s'ispira al modello di New York. Multa da 100 euro a chi verrà sorpreso abbandonare sul marciapiede i rifiuti solidi del proprio amico a quattro zampe. Lo ha ribadito oggi l'assessore comunale per la Gestione dei Rifiuti Urbani, Carlo Senesi, intervenendo in Consiglio Comunale.


«Nel 2010 il Comune di Genova ha raddoppiato le sanzioni da 50 a 100 euro per i proprietari di cani che sporcano i marciapiedì» sottolinea Senesi. Quello che vorremmo poter chiedere all'assessore è se le multe verranno applicate anche per chi accidentalmente non si accorge che Fido l'ha fatta dietro un cespuglio su per qualche sperduto monte. Insomma, bisogna rimuovere le deiezioni da tutto il suolo della provincia, oppure solo dai marciapiedi? Siamo qui per repliche, precisazioni e commenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento