Politica

Genova e Tunisi più vicine grazie al Gaslini

Siglato l'accordo con l'ospedale pediatrico Bechir Hamza: i professionisti della struttura ligure aiuteranno i colleghi tunisini a migliorare le tecniche di medicina d'urgenza e chirurgia pediatrica

È stato siglato oggi l’accordo di cooperazione sanitaria internazionale tra il Gaslini e l’ospedale pediatrico Bèchir Hamza di Tunisi: presenti alla firma, l’ambasciatore della Tunisia a Roma, Naceur Mestiri, il console della Tunisia a Genova, Zied Bouzouita, con il presidente Vincenzo Lorenzelli, il direttore generale Paolo Petralia e le direzioni delle due strutture.

Scopo della convenzione è quello di contribuire alla formazione clinica, all'acquisizione e al perfezionamento delle tecniche mediche e infermieristiche dell'ospedale Bèchir Hamza, che potrà inviare alcuni membri del personale sanitario nel capoluogo ligure per svolgere periodi di formazione e tirocinio. Tra le aree di principale interesse ci sono quelle della Medicina d'Urgenza, la Chirurgia Pediatrica, la Microbiologia, il Laboratorio Analisi e la parte amministrativa di informatizzazione e Gestione amministrativa.

La firma dell’accordo rafforza ulteriormente i rapporti tra Tunisi e Genova, e arriva a pochi mesi dalla prima missione del personale del Gaslini nella capitale tunisina, fissata per maggio, in occasione delle celebrazioni del 50esimo anniversario della fondazione dell’ospedale pediatrico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genova e Tunisi più vicine grazie al Gaslini

GenovaToday è in caricamento