menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Opere pubbliche: Doria chiede aiuto a Monti

Le soluzioni della giunta Doria per restituire sicurezza al territorio frequentemente minacciato da alluvioni passano necessariamente da Roma. Dopo la perizia sui rischi idrogeologici del capoluogo ligure, Tursi si rivolge al governo Monti

Genova - Le soluzioni della giunta Doria per restituire sicurezza al territorio frequentemente minacciato da alluvioni passano necessariamente da Roma. Dopo la perizia dei tecnici sugli elevatissismi rischi idrogeologici a cui è sottoposto il capoluogo ligure, Palazzo Tursi ha deciso di rivolgersi al governo Monti.


Il Comune di Genova ha presentato al presidente del Consiglio un piano da 900 milioni per la costruzione di opere pubbliche. L'obiettivo è quello di aggiudicarsi parte del fondo nazionale da 2 miliardi che il governo varerà per decreto. Parte della cifra, e precisamente 440 milioni andrebbero per la messa in sicurezza del territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bolzaneto, brucia un capannone: aria irrespirabile in Valpolcevera

  • Incidenti stradali

    Tris d'incidenti fra autostrada e città, coda e tre persone ferite

  • Coronavirus

    Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento