Provincia: "Fincantieri deve diversificare la produzione"

Approvato all'unanimità un ordine del giorno in Provincia per invitare Fincantieri a diversificare la produzione oltre la crocieristica, perché "al momento non ci sono commesse in vista"

Oggi la Provincia di Genova ha votato all'unanimità un ordine del giorno per sollecitare governo e Fincantieri a diversificare la produzione oltre la crocieristica.

A marzo 2012, infatti, l’ultima nave in produzione a Sestri Ponente nello storico bacino di Fincantieri sarà consegnata all’armatore Oceania. Altre commesse all’orizzonte non ce ne sono.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prospettiva è la cassa integrazione all’80% dello stipendio per i dipendenti diretti del cantiere e la disoccupazione per tutti i lavoratori dell’indotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polizia locale, concorso per 38 assunzioni a tempo indeterminato

  • Inaugurato il nuovo ponte di Genova, fra «orgoglio e commozione»

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Ronaldo e Georgina di nuovo in Liguria: bagno a Portofino e cena a Paraggi

  • Il primo giorno del ponte San Giorgio, tra code e qualche intoppo

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Genova usano... il freddo!

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento