Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

Fiera, fumata bianca dopo l'incontro in Regione: ricollocati tutti i dipendenti

Accordo raggiunto tra sindacati e istituzioni sul futuro dei 39 lavoratori della società messa in liquidazione: una parte resterà nella gestione del ramo operativo, un'altra verrà ridistribuita in aziende comunali

Sospiro di sollievo per i lavoratori di Fiera di Genova Spa dopo l’ufficializzazione della messa in liquidazione della società: durante l’incontro organizzato ieri in Regione tra istituzioni e sindacati è stato firmato un accordo che prevede la ricollocazione di tutti e 39 gli ex dipendenti, come promesso nei giorni scorsi anche dal presidente Ariel Dello Strologo.

L’accordo, che dovrebbe venire ufficializzato in giornata, prevede che 16 lavoratori - 14 full time e 2 part-time - vengano impiegati nella gestione del ramo operativo di Fiera, mentre gli altri verranno ridistribuiti tra Asef (3), Aster (4) e Amiu, che dovrebbe accogliere 4 persone a tempo pieno e 2 part-time. Un ingegnere andrà alla Spim e un impiegato a Liguria Ricerche, e altre tre posizioni di tipo amministrativo sono disponibili poi a Liguria Digitale e una in Filse. Per quatto lavoratori inizierà invece il percorso pre-pensionistico, e uno verrà incentivato all’esodo.

Una soluzione accolta con favore da sindacati e lavoratori, che ieri, proprio in occasione dell’incontro, avevano dato vita a un presidio di protesta incatenandosi davanti alla sede della Regione in piazza De Ferrari: la richiesta era quella di arrivare a un accordo entro l’8 aprile, giorno di scadenza della procedura di licenziamento collettivo per cessata attività di Fiera, che comprendesse tutti i dipendenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera, fumata bianca dopo l'incontro in Regione: ricollocati tutti i dipendenti

GenovaToday è in caricamento