Martedì, 18 Maggio 2021
Politica Foce / Piazzale John Fitzgerald Kennedy

Fiera di Genova, Miceli: «La perdita prevista per il 2015 è di due milioni»

«La situazione della Fiera presenta forti criticità: le uscite superano i ricavi». Così l'assessore Francesco Miceli in risposta a Stefano Anzalone, che chiedeva se ci siano esuberi all'interno dell'ente

Come di consueto, il consiglio comunale di ieri è iniziato con la discussione degli articoli 54, interrogazioni a risposta immediata.

Situazione della Fiera di Genova: a Chiedere notizie è stato Stefano Anzalone (Gruppo Misto).

Anzalone: «pare che ci sia un esubero del personale che oggi lavora in Fiera. È una notizia grave. Nel caso fosse vera, che cosa intende fare l'amministrazione?».

La replica dell'assessore Francesco Miceli: «la situazione della Fiera presenta forti criticità: le uscite superano i ricavi. Malgrado le operazioni dello scorso anno, vendita della quota immobiliare a Spim e altre, la perdurante crisi della nautica e del settore fieristico fa sì che la situazione sia ancora molto critica; la perdita prevista è di due milioni per il 2015 e c'è una crisi di liquidità aziendale. I soci si sono posti il problema di assicurare la continuità aziendale, che deve tener conto per esempio del Blue Print e dell'impatto che avrà sulle aree della Fiera. Nell'ambito delle azioni per la messa in sicurezza della Fiera, sono anche state ridefinite le maestranze occorrenti per tenere in piedi l'azienda, e sono stati coinvolti anche i sindacati».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera di Genova, Miceli: «La perdita prevista per il 2015 è di due milioni»

GenovaToday è in caricamento