menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festival di Sanremo: la Regione Liguria non sponsorizzerà l'evento

Marco Scajola ha criticato la scelta della Regione di non sponsorizzare il Festival, l'assessore al turismo Berlangieri ha risposto che non esiste solo la strada economica per promuovere il territorio in occasione dell'evento canoro

La Giunta regionale ha reso noto che non sponsorizzerà il Festival di Sanremo, nonostante la kermesse sia una vetrina internazionale per la Liguria e un veicolo di promozione per le bellezze liguri in Italia, le ristrettezze di bilancio impongono rigore.

E' intervenuto sull'argomento il consigliere Pdl Marco Scajola: "Pur capendo i gravi problemi di bilancio, giudico questa una scelta poco lungimirante, poiché il Festival è insieme l'unico vero spettacolo televisivo che viene realizzato in Liguria e la manifestazione canora più importante a livello nazionale. Se mancano i fondi, ricordo il che può essere sostenuto attraverso iniziative regionali di vario genere, non solo economiche. Non bisogna perdere questa occasione per promuovere il territorio ligure, anche attraverso la collaborazione con la Rai".

L’assessore al turismo della Regione Angelo Berlangieri ha risposto oggi al consigliere Scajola in occasione del consiglio: "Sicuramente il Festival è il più importante appuntamento mediatico che si svolga in Liguria. Nel 2008 e nel 2009 la sponsorizzazione da parte della Regione si era realizzata con la messa in onda di spot, ma dal 2010 è stato posto un divieto a questo tipo di sovvenzioni da parte delle Regioni... Per carità, non avremmo avuto comunque i soldi necessari per sostenere il costo. Non si esclude però la possibilità di utilizzare il festival come veicolo di promozione. Già lo scorso anno è stato avviato in tal senso un discorso con la “Sanremo promotion”, attraverso le testate accreditate. Quest’anno intendiamo continuare il rapporto con la “Sanremo promotion”, per la presentazione del territorio attraverso la stampa accreditata".

"La Liguria ha avuto un calo d’immagine drammatico a seguito dell’alluvione - ha concluso l'assessore - che ha martoriato diversi suoi territori. In Italia e all’estero si è fatta strada l’idea che si tratti di una zona difficilmente abitabile. Il Festival rappresenta l’occasione per dire che la Liguria è stata messa in ginocchio, ma è capace di sollevarsi e sa garantire una valida offerta turistica. Abbiamo un po’ di risorse a disposizione. Spero che il nuovo ministro del turismo confermi la sua disponibilità a darci una mano. Si tratta di un ligure, un ventimigliese. Tutti insieme, ministero, Regione Comune e Rai dobbiamo lavorare per raggiungere un comune obiettivo: comunicare a tutti che la Liguria è un punto di riferimento importante sul piano turistico. E’ nostra attenzione mettere a punto un’attenta attività do comunicazione"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento