Ferrero: «Io prossimo ministro dello Sport? Ma se ho le terza elementare»

Il presidente della Sampdoria ha smentito le voci sulla possibile candidatura alle prossime elezioni politiche con la lista "Noi per l'Italia"

Nei giorni scorsi era rimbalzata sui media locali e nazionali la possibilità di una candidatura del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero alle prossime elezioni politiche, all'interno della lista "Noi per l'Italia", vicina al centrodestra. Il patron blucerchiato aveva infatti partecipato alla kermesse di presentazione del simbolo della lista, a Roma.

La smentita di Massimo Ferrero

È però arrivata, a distanza di circa una settimana, la smentita di Ferrero che alla trasmissione "Un giorno da pecora" di Radio1 ha dichiarato: «Non è vero che mi voglio candidare. Posso annunciare al Paese che non mi candido perché credo che ci sia bisogno di altre persone, io sono uno sportivo, uno che fa cultura, non andrei mai a candidarmi per fare il 'pianista'”. Non cerco poltrone, sto sulla poltrona di casa mia...” - ha proseguito Ferrero rispondendo alle domande dei conduttori Giorgio Lauro e Geppi Cucciari - ho partecipato alla presentazione di "Noi per l'Italia" perché ero andato a salutare una persona, ma non sapevo nemmeno della kermesse e nessuno mi ha chiesto di candidarmi. Se mi piacerebbe fare il Ministro dello Sport? Ma quale Ministro, ho la terza elementare...».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Le orche non lasciano il porto: «Hanno perso peso». Si cerca il corpo del piccolo

  • Timori e speranze per le orche "genovesi", porto in continuo monitoraggio

Torna su
GenovaToday è in caricamento