rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Politica

Fascicolo sanitario elettronico, la polemica: "Liguria in grave ritardo"

“La Liguria è al terz’ultimo posto in Italia per l’attuazione del Fse, dopo ormai 10 anni dalla sua prima istituzione": a chiedere lumi in consiglio regionale è Paolo Ugolini, M5s

A che punto è la regione con l'attuazione del Fse (Fascicolo sanitario elettronico)? Lo ha chiesto in consiglio regionale Paolo Ugolini, M5s, domandando il motivo dei ritardi e della mancata attuazione del provvedimento che rimane finora attivo solo sulla carta o poco più.

“La Liguria è al terz’ultimo posto in Italia per l’attuazione del Fse, dopo ormai 10 anni dalla sua prima istituzione a livello nazionale. Nonostante le promesse in ambito sanitario e i tanti annunci, in questi sette anni il centrodestra non è stato in grado di fare la differenza. I numeri sono impietosi: un cittadino residente in Liguria, infatti, su 100 prestazioni sanitarie erogate può consultarne nel Fse solamente 3, contro le 91 prestazioni sanitarie consultabili da un cittadino residente nella vicina Emilia-Romagna (ma anche contro le 27 del cittadino residente in Basilicata). La risposta di Toti ricalca un copione ormai logoro: leggere una nota infarcita di tecnicismi non risponde alla richiesta dei cittadini, che sanno bene quanto lo strumento agevoli chi risiede in altre regioni".

Un Fse pienamento operativo consentirebbe la consultazione di referti delle visite specialistiche o dei verbali del pronto soccorso. Il Pnrr ora offre nuove opportunità: "Sono stanziati 1,38 miliardi di euro - dice Ugolini - al fine di rendere il Fse uno strumento effettivamente operativo e al servizio del cittadino. Ma ricordiamo che i fondi sono vincolati, pena la perdita dell’intero finanziamento, al raggiungimento entro la fine del 2025 dell’85% dei medici di base collegati all’Fse e all’inserimento dei documenti obbligatori da parte di tutte le Regioni entro il 2026”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fascicolo sanitario elettronico, la polemica: "Liguria in grave ritardo"

GenovaToday è in caricamento