rotate-mobile
Elezioni

Politiche 2022, assessori regionali in corsa: rimpasto in vista dopo le elezioni

"È chiaro che se va via un assessore della Lega, entrerà un altro assessore della Lega" ha detto il segretario del Carroccio in Liguria Edoardo Rixi, per iniziare a fare chiarezza tra gli alleati

Sono più di uno gli assessori regionali in corsa per un posto in Parlamento, alle prossime elezioni politiche del 25 settembre. Ma cosa succederà in caso di elezione?

La carica in Regione è incompatibile con quella di deputato o senatore, dunque, in caso di elezione, gli assessori regionali dovrebbero dimettersi dal loro ruolo per poter rimanere a Roma.

Tra gli assessori regionali candidati spiccano le figure di Ilaria Cavo (nel collegio uninominale Genova Ponente 2 Camera per "Noi Moderati"), Marco Scajola (capolista plurinominale Senato Liguria per "Noi Moderati"), Alessandro Piana (capolista plurinominale Senato per la Lega), Gianni Berrino (uninominale Senato Levante per FdI), Simona Ferro (in lista per il collegio plurinominale del Senato per FdI). Se queste persone dovessero essere elette, dovrebbero dimettersi dalla giunta regionale, e il presidente della Regione Giovanni Toti dovrebbe procedere a un rimpasto.

Ma come? I primi segnali sono arrivati con una frase di Edoardo Rixi, segretario del Carroccio in Liguria, che ha iniziato a mettere 'i puntini sulle i' in occasione della presentazione dei candidati: "È chiaro che se va via un assessore della Lega, entrerà un altro assessore della Lega. Ma non abbiamo ancora parlato di rimpasto: ci sono diversi assessori candidati e vedremo chi sarà eletto. Dal giorno dopo le elezioni, sono pronto a sedermi per parlare con tutti, ora ci interessa solo fare risultato e contare di più a Roma rispetto a oggi, avendo una rappresentanza qualificata da parte di tutte le forze politiche".

Rixi non risparmia una frecciata a Toti: "Sono assolutamente contento che il governatore Giovanni Toti sia tornato nell'alveo del centrodestra perché credo sia un elemento che possa contribuire a vincere in Liguria e in Italia. Si sono fatti grandi passi avanti in questo campo, anche perché ero fortemente preoccupato di dover fare la terza campagna elettorale in un anno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politiche 2022, assessori regionali in corsa: rimpasto in vista dopo le elezioni

GenovaToday è in caricamento