Elezioni 2018: i risultati in Liguria e il quadro generale

Chi ha vinto le elezioni? Quali sono stati i partiti o la coalizione più votata? E la Liguria come si è espressa? Di seguito i link ai risultati nazionali e a quelli dei collegi plurinominali e uninominali della Liguria

Trionfo del Movimento 5 Stelle in queste elezioni politiche 2018: i pentastellati, dopo una lunga notte di spoglio elettorale, spiccano come primo partito in Italia, tallonati da vicino dalla coalizione di centrodestra.

Crollo drastico, invece, per il Pd, che non è riuscito neppure ad avvicinarsi ai numeri auspicati. Questo il quadro che si delinea all’indomani dal voto, e anche in Liguria sono Movimento 5 Stelle e centrodestra, in particolare la Lega, ad avere ottenuto più preferenze.

I risultati in Liguria e a Genova

In tutta la regione, infatti, è stato un testa a testa tra candidati M5s e Lega: per quanto riguarda i collegi uninominali alla Camera, a Ponente e a Levante la spunta in maniera decisa il Carroccio, mentre a Genova dominano i candidati del Movimento 5 Stelle.

Poco dopo mezzogiorno, quando si è concluso lo scrutinio delle 1.789 sezioni, il Movimento 5 Stelle si è confermato primo partito della Liguria con 283.807 voti, pari a circa il 30% dei votanti. La coalizione di centrodestra, però, è quella che ha ottenuto più voti (316.195, pari al 37%), con la Lega a trainare: 20% per il Carroccio, che stacca nettamente Forza Italia (12,69%). Seguono Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni (3,79%) e con meno dell’1% Noi con l’Italia. 

In una regione affidata quasi completamente al centrodestra,però, Genova spicca per la fiducia nel Movimento 5 Stelle: nel capoluogo ligure a dominare sono i pentastellati, come dimosta il fatto che nei collegi uninominali di Camera e Senato siano stati eletti i candidati Roberto Traversi e Mattia Crucioli, che hanno battuto per il centrodestra Cristina Pozzi e Angelo Vaccarezza. Segno che anche Forza Italia esce piegata da queste elezioni in cui sono stati i partiti di Di Maio e Salvini a spiccare, dividendo nettamente Nord e Sud.

Di certo neppure in Liguria, regione che nel 2015 aveva già ceduto lo scettro a Giovanni Toti, il Pd e in generale il centrosinistra possono dire di avere ottenuto buoni risultati. I democratici non sono riusciti a ottenere più del 20-25% delle preferenze: grande esclusa la ministra Roberta Pinotti per il Senato, così come Pippo Rossetti e Mario Tullo per la Camera. Risultato deludente anche per Sergio Coffereti, candidato Liberi e Uguali. i

Risultati elezioni politiche 2018, chi ha vinto

Gli eletti ai collegi uninominali di Camera e Senato

A spoglio concluso, il quadro degli eletti in Parlamento ai collegi uninominali liguri ha dunque contorni definitivi: in Liguria, tra Camera e Senato, vanno 4 seggi alla Lega, 3 a Forza Italia e 3 al Movimento 5 Stelle. Resta da chiarire cosa succederà nei collegi plurinominali, anche se per adesso è già certo l'ingresso al Senato del leghista Edoardo Rixi e del forzista Sandro Biasotti con il proporzionale. Per quanto riguarda invece il Partito Democratico, niente da fare come detto per Roberta Pinotti (che potrebbe rientrare però in Piemonte), mentre Raffaella Paita e Andra Romano dovrebbero rientrare con il proporzionale nel plurinominale della Camera e Vito Vattuone nel plurinominale del Senato.

- Alla Camera: Giorgio Mulè (Forza Italia), Sara Foscolo (Lega), Roberto Traversi (M5S), Marco Rizzone (M5S), Roberto Bagnasco (FI), ex sindaco di Rapallo, e Manuela Gagliardi, vicesindaco della coalizione di destra della Spezia.

- Al Senato: Mattia Crucioli (M5S), Stefania Pucciarelli (Lega) e Paola Ripamonti (Lega)

Elezioni 2018, le reazioni in Liguria

Affluenza in crescita, ma non in Liguria

Come confermato nel corso degli aggiornamenti (alle ore 12, alle 19 e alle 23), l’affluenza alle urne quest’anno è aumentata rispetto alle politiche del 2013. Fa eccezione la Liguria, che l’ha vista invece diminuire: su 234 Comuni è andato al voto il 71,96% dei cittadini, contro il 75,11% del 2013. A Genova, in particolare, è andato a votare il 71,47% dei residenti, contro il 75,05% precedente

Alle prime ore della mattinata, con lo spoglio ancora a metà, la situazione sembra dunque essersi delineata, e salvo colpi di scena le elezioni 2018 sembrano avere segnato il trionfo del Movimento 5 Stelle e l'avanzata della coalizione di centrodestra. Ricordiamo che la Liguria è suddivisa in sei collegi uninominali e due plurinominali per l'elezione della Camera dei Deputati. Al Senato, invece, un collegio plurinominale e tre uninominali.

In Liguria le votazioni per la Camera hanno visto 885.066 (71,98%) persone votare su 1.229.500 aventi diritto. Le schede non valide sono state 24.376 (di cui bianche: 7.862 ), quelle contestate 98. Per il Senato, invece, i numeri sono di 826.799 (71,90%) votanti contro 1.149.899 aventi diritto di voto; 23.456 schede non valide (di cui bianche: 7.739), 142 quelle contestate.

Ecco tutti i link per conoscere i risultati, a cominciare dal dato generale, per il quale rimandiamo a today.it.

Risultati collegi uninominali

Risultati collegi plurinominali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

Torna su
GenovaToday è in caricamento