Elezioni 2013: Grillo vota a Sant'Ilario, a Isorelle esplode la polemica

Mentre il seggio di Sant'Ilario era assediato dai giornalisti accorsi per documentare il voto di Beppe Grillo, leader del movimento 5 Stelle, momenti di tensione a Isorelle. Un quarantacinquenne ha protestato per le matite ed è stato denunciato

Genova - Mentre il seggio di Sant'Ilario era assediato dai giornalisti accorsi per documentare il voto di Beppe Grillo, leader del movimento 5 Stelle, momenti di tensione a Isorelle. Beppe Grillo ha poi votato lunedì 25 febbraio 2013 intorno alle 11.15.

Domenica 24 febbraio 2013, almeno due elettori di Isorelle si sono lamentati del fatto che al seggio fossero utilizzate matite non copiative, il cui segno cioè poteva essere cancellato. Maurizio Pellizza, 45 anni, piccolo imprenditore di Savignone, ha concluso la giornata con una denuncia formalizzata presso la stazione dei carabinieri di Savignone per turbativa delle operazioni del voto.

Secondo quanto riferito dallo stesso Pellizza, la presidente del seggio si sarebbe rifiutata di formalizzare la sua protesta. Per reazione l'uomo ha iniziato a filmare la scena col telefonino e l'addetta al seggio ha chiamato i carabinieri.

GenovaToday seguirà tutte le operazioni di voto e a partire da lunedì pomeriggio per le politiche (camera e senato) darà conto di tutti i risultati. Per la Camera clicca qui, per il Senato clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • I 17 ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • San Martino, nuove regole per il pronto soccorso: un solo accompagnatore e con il pass

  • È febbraio ma sembra primavera: a Genova si fa il bagno in mare

  • Ladro entra in casa nella notte: 17enne difende la sorellina e lo mette in fuga

Torna su
GenovaToday è in caricamento