menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni 2013: Cristina De Pietro senatrice 5 Stelle in Liguria

Dai risultati delle elezioni politiche 2013 in Liguria (qui i dati di Senato e Camera relativi al comune di Genova), la regione ha ottenuto 16 deputati e 8 senatori. Fra questi ultimi c'è anche Cristina De Pietro, eletta per il movimento 5 Stelle

Genova - Dai risultati delle elezioni politiche 2013 in Liguria (qui i dati di Senato e Camera relativi al comune di Genova), la regione ha ottenuto 16 deputati e 8 senatori. Fra questi ultimi c'è anche Cristina De Pietro, eletta per il movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. Ecco la scheda.

Curriculum Vitae:
Avvocato. Consulente aziendale. Istruzione: - Laurea in Giurisprudenza, Università di Genova - Diploma di Maturità Liceo Linguistico Grazia Deledda, Genova - Esperienza professionale: - Legale d’impresa. - Affari Europei: Procedure contrattuali e finanziarie della Unione Europea (sovvenzioni e finanziamenti nell’ambito delle politiche di aiuto allo sviluppo, alimentare e umanitario (EuropeAid, Relex, Echo). Gare di appalto e procurement. - Amministratore di società di consulenza alle industrie. Organizzazione aziendale: Modelli per la prevenzione e la gestione del rischio reati connessi alle attività degli enti e delle imprese, sistemi di qualità certificati (qualità, sicurezza, ambiente), audit.
Esperienze all'estero: - Responsabile delle relazioni con le Istituzioni europee a Bruxelles, per aziende italiane. - Relazioni con aziende ed enti esteri. - Stage presso il Comitato Economico e Sociale della Unione Europea, Bruxelles - Lingue straniere. Inglese, Francese e Spagnolo (conoscenza a livello di lavoro) Tedesco (livello base)

Dichiarazione di intenti per il parlamento:
Rispondo all’invito a candidarmi per poter contribuire alla realizzazione del Programma del Movimento 5 Stelle che risponde all’idea di uno Stato più efficiente al servizio dei cittadini. All’estero ho conosciuto un livello di servizi più elevato, maggiori opportunità, semplificazione dei sistemi fiscali e degli adempimenti burocratici, attenzione per l’ambiente e uno Stato si pone al servizio dei cittadini e delle imprese, e non contro, per promuoverne lo sviluppo personale e economico, condizioni che vorrei si realizzassero anche in Italia. Di fronte a un incarico così importante come portavoce in Parlamento posso fare affidamento sulla mia capacità di imparare ogni giorno ciò che sarà necessario oltre che su esperienza professionale e formazione multidisciplinari. Intendo il mandato parlamentare come un grande impegno da svolgere per il bene comune con serietà e responsabilità, che richiede la necessità di studio dei diversi argomenti che dovremo affrontare. Per un vero cambiamento dobbiamo valorizzare le molte risorse del Paese, umane, imprenditoriali, storiche e culturali, naturali e ambientali. Mi interessano in modo particolare ai temi che riguardano: ambiente, economia, giustizia. Ritengo che, tra le altre iniziative, occorra: 1.  Creare condizioni favorevoli alla gestione delle piccole e medie imprese. 2. Semplificare in modo effettivo gli adempimenti burocratici e fiscali. 3. Migliorare l’accesso e la distribuzione dei finanziamenti europei attraverso forme che ne assicurino l’effettivo utilizzo per scopi di interesse comune. 4. Assicurare tempi processuali più brevi e l'effettività della pena. 5. Promuovere la Green Economy. 6. Attuare la politica Rifiuti Zero. 7. Ridurre gli sprechi, le spese militari e quelle relative alla politica. 8 Istituire un reddito di cittadinanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento