rotate-mobile
Elezioni

Europee, studenti fuorisede a Genova: vince Alleanza Verdi e Sinistra, crolla FdI

Il risultato delle europee si ribalta guardando il voto degli studenti fuorisede: a Genova centrodestra in fondo, nessun voto alla Lega

Hanno premiato l'Alleanza Verdi e Sinistra gli studenti fuorisede che, per la prima volta, hanno potuto votare alle elezioni europee per le liste della propria circoscrizione di origine senza tornare a casa. 

Questa opportunità è stata afferrata da 100 studenti che hanno votato a Genova, l'87,76% di coloro che avevano fatto richiesta: anche se il numero è inferiore rispetto ad altre città che attirano un maggior numero di giovani come Milano, Torino, Roma o Firenze, il risultato è abbastanza in linea con quello nazionale relativo ai fuorisede, e controtendenza con quello generale.

Ovvero, il primo partito con 48 voti (37,80%) è l'Alleanza Verdi e Sinistra. A seguire, con 42 voti e (33,07%) è il Pd. Al terzo posto il M5s con 10 voti (7,87%). Al quarto, Azione con 9 voti (7,09%).

Scivola in fondo il centrodestra: per trovare il primo partito, Forza Italia (7 voti, 5,51%), bisogna arrivare al quinto posto. A seguire, Stati Uniti d'Europa (5 voti pari al 3,94%), Pace Terra Dignità (3 voti, 2,36%), Fratelli d'Italia (2 voti, 1,57%), Libertà (1 voto, 0,79%) mentre Alternativa Popolare, Sudtiroler Volkspartei, Partito Animalista - Italexit, Lega e Democrazia Sovrana Popolare non hanno preso neanche un voto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee, studenti fuorisede a Genova: vince Alleanza Verdi e Sinistra, crolla FdI

GenovaToday è in caricamento