rotate-mobile
Elezioni

Elezioni, Crucioli sceglie i candidati in piazza con i 'caucus' in stile Usa

Sabato 19 e domenica 20 marzo 2022 i primi appuntamenti in piazza Matteotti per scegliere candidati per il Centro Est

La selezione degli aspiranti consiglieri da inserire nelle lista "Uniti per la Costituzione-Crucioli Sindaco di Genova" saranno, almeno in parte, scelti in piazza tra cittadini comuni che si presenteranno a quelli che il candidato 'anti-Draghi' ha definito 'caucus'. Un termine con cui negli Stati Uniti e in alcuni paesi del Commonwealth si indicano le assemblee in cui vengono prese decisioni o scelti i candidati per le cariche politiche, anche per le elezioni presidenziali. 

Il primo appuntamento lanciato da Mattia Crucioli andrà in scena tra sabato 19 e domenica 20 marzo 2022 in piazza Matteotti, a partire dalle ore 14. Qui, secondo quanto spiegato sui canali social della lista, saranno selezionati i candidati consiglieri municipali del Centro Est e del relativo municipio che comprende Lagaccio, Oregina, Castelletto, Carignano, Portoria e il Centro Storico. "Almeno il 40% dei posti in lista - ha spiegato Crucioli - sarà disponibile per i cittadini indipendenti che vogliono impegnarsi nell'interesse comune. Per chi condivide principi e progetto pubblicati sul sito www.mattiacrucioli.it è possibile presentarsi in maniera spontanea in piazza o chiamare il numero di telefono 379.139.21.74 per prenotarsi".

I candidati verranno poi invitati in ordine alfabetico a presentarsi e a esprimere brevemente le ragioni per cui ritengono la propria candidatura funzionale al progetto della lista con interventi di circa cinque minuti, al termine delle presentazioni tutti i candidati si disporranno in piazza e tutti i presenti verranno invitati a raggrupparsi attorno al candidato preferito, esercitando così il proprio voto. Al termine della conta saranno scelti i candidati con i raggruppamenti più numerosi. In caso di parità si lasciano alcuni minuti per la discussione diretta, nel caso di ulteriore parità viene scelto il più giovane. Questo vale per il presidente del municipio e per i candidati da inserire in lista. 

Gli aspiranti presidenti e consiglieri, si legge nel regolamento, devono essere maggiorenni, non aver riportato condanne nemmeno in primo grado per reati commessi con dolo, non devono essere iscritti adassociazioni massoniche e devono essere residenti e/o dimoranti nel collegio metropolitano per la candidatura a consigliere comunale e nel collegio municipale per la candidatura a presidente municipale o consigliere municipale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Crucioli sceglie i candidati in piazza con i 'caucus' in stile Usa

GenovaToday è in caricamento