rotate-mobile
Elezioni

Preferenze elezioni 2022, i dati definitivi sul consiglio comunale

Il punto sulle preferenze e sulla composizione del consiglio comunale 2022-2027

Sono state pubblicate mercoledì 15 giugno sul sito del Comune di Genova le preferenze prese dai candidati alle comunali in tutte le 656 sezioni della città: è dunque possibile tracciare un quadro più completo di chi comporrà il consiglio comunale.

È necessario comunque chiarire che, per quanto riguarda la nuova maggioranza, è possibile che il sindaco Bucci scelga come assessori alcuni consiglieri: in tal caso, questi ultimi per accettare la nomina dovranno dimettersi dalla carica di consiglieri comunali, facendo entrare i primi non eletti.

Inoltre, l'ufficialità di questi dati verrà data dalla proclamazione della Corte d'Appello dopo la riverifica di rito. In questo contesto, possono infatti registrarsi degli aggiustamenti che potrebbero cambiare soprattutto la classifica delle forze politiche in cui poche preferenze separano gli ultimi eletti e i primi esclusi.  

Schermata 2022-06-14 alle 15.53.35-2

La coalizione del sindaco Marco Bucci ottiene 24 seggi in consiglio comunale, così suddivisi secondo i dati elencati sul sito del Comune che comprendono tutte e 656 le sezioni:

Bucci Sindaco - Vince Genova: 9 seggi

  1. Piciocchi Pietro (1135 preferenze)
  2. Campora Matteo (937 preferenze)
  3. Gozzi Paolo (819 preferenze)
  4. Avvenente Mauro (614 preferenze)
  5. Falteri Davide (509 preferenze)
  6. Viscogliosi Arianna  (500 preferenze)
  7. Cassibba Carmelo (485)
  8. Rosso Lorenza (479)
  9. Manara Elena (370)

Fratelli d'Italia: 4 seggi

  1. Gambino Sergio Antonino (792 preferenze)
  2. Bianchi Alessandra (670 preferenze)
  3. Vacalebre Valeriano (645 preferenze)
  4. De Benedictis Francesco (527 preferenze)

Lista Toti: 4 seggi

  1. Gandolfo Nicholas (710 preferenze)
  2. Maresca Francesco (676 preferenze)
  3. Cavalleri Federica (549 preferenze)
  4. Brusoni Marta (541 preferenze)

Lega: 3 seggi

  1. Bordilli Paola (769 preferenze)
  2. Corso Francesca (545 preferenze)
  3. Bevilacqua Alessio (426 preferenze)

Genova Domani: 2 seggi

  1. Pasi Lorenzo (187 preferenze)
  2. Barbieri Federico (179 preferenze)

Forza Italia: 1 seggio

Mascia Mario (590 preferenze)

Udc: 1 seggio

Pin Daniele (88 preferenze)

Gente d'Italia e Liberal Socialisti non superano la soglia di sbarramento e dunque non entrano in consiglio comunale.

L'opposizione

All'opposizione troviamo la coalizione progressista con 14 seggi che vanno a tutte le forze politiche che l'hanno appoggiata tranne che a Sinistra Italiana che ha ottenuto solo l'1,54% e dunque non elegge suoi rappresentanti:

Entra in consiglio di diritto il candidato sindaco progressista Ariel Dello Strologo, dopodiché si guarderanno i risultati delle liste e dei candidati.

Partito Democratico - Articolo Uno - Psi: 9 seggi

  1. Lodi Cristina (2467 preferenze)
  2. D'Angelo Simone (2159 preferenze)
  3. Bruzzone Rita (1178 preferenze)
  4. Villa Claudio (1160 preferenze)
  5. Pandolfo Alberto (975 preferenze)
  6. Patrone Davide (798 preferenze)
  7. Russo Monica (610 preferenze)
  8. Alfonso Donatella (595 preferenze)
  9. Kaabour Si Mohamed (539 preferenze)

Genova Civica: 2 seggi

  1. Bruccoleri Mariajosé (814 preferenze)
  2. Amore Stefano Pietro (563 preferenze)

Europa Verde-Sansa-Linea Condivisa: 2 seggi

  1. Bruzzone Filippo (891 preferenze)
  2. Ghio Francesca (544 preferenze)

M5s: 1 seggio

Pirondini Luca (382 preferenze)

Resta poi un seggio riservato a Mattia Crucioli, candidato sindaco della lista autonoma "Uniti per la Costituzione", che da solo entra a Tursi.

Rimangono fuori dal consiglio comunale "La Sinistra Insieme", "Partito Comunista dei Lavoratori", "3V" e "Insieme per Genova".

Le preferenze: Lodi e D'Angelo da record

"Regina" e "re" assoluti delle preferenze in questa tornata elettorale sono rispettivamente i due candidati del Pd Cristina Lodi - consigliera uscente - e Simone D'Angelo, segretario provinciale e new entry in consiglio comunale: portano a casa lei più di 2300 preferenze e lui più di 2000, con ampio distacco nei confronti degli altri eletti. La medaglia di bronzo delle comunali va a un'altra dem: Rita Bruzzone, con più di 1160 preferenze.

Nella coalizione che ha sostenuto Bucci, invece, a raccogliere il maggior numero di preferenze è l'assessore uscente Pietro Piciocchi, capolista per "Vince Genova": più di 1060 persone hanno scritto il suo cognome sulla scheda e per lui si parla già di un possibile futuro da vicesindaco. Al secondo posto, nella lista del sindaco, un altro assessore uscente: Matteo Campora, e anche per lui si parla di un ruolo nella nuova giunta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preferenze elezioni 2022, i dati definitivi sul consiglio comunale

GenovaToday è in caricamento