rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Elezioni Chiavari

Elezioni 2022, i candidati della lista Con Silvia Vola Chiavari

"Sono davvero contenta di avere vicino a me così tante persone di valore", commenta la candidata sindaco Silvia Garibaldi. Ecco i nomi dei 16 candidati per il consiglio comunale

È stata presentata nel tardo pomeriggio di giovedì 5 maggio la lista 'Con Silvia Vola Chiavari' a sostegno della candidatura a sindaco di Silvia Garibaldi. Durante l'incontro sono stati svelati i nomi dei 16 candidati, si tratta di:

Arena Marco, 55 anni, Tecnico commerciale; Barbagelata Elena, 43 anni, Dirigente Medico ASL 4; Bassi Manuela, 47 anni, Gestore turistico; Boggio Veronica, 34 anni, Educatrice; Calcagno Alessandro, 49 anni, Avvocato; Castellini Claudio, 44 anni, Operatore e organizzatore di eventi artistici e culturali; Costi Giovanni, 71 anni, Tecnico di radiologia ASL 4 in pensione; Dellacasa Riccardo, 56 anni, Avvocato; Ferri Ruggero, 65 anni, Dirigente Polizia Stradale in pensione; Fouaj Ali, 37 anni, Istruttore di boxe; Giardino Saverio, 66 anni, Architetto urbanista; Greco Vittoria, 62 anni, Collaboratore amministrativo ASL 4; Loiacono Raffaele, 90 anni, Esperto di politiche familiari comunali; Mei Federica, 21 anni, Studentessa universitaria in conservazione dei beni culturali; Podestà Piero, 65 anni, Pensionato, già consigliere comunale a Chiavari; Stagnaro Angela, 75 anni, Dirigente scolastica in pensione.

"Sono davvero contenta di avere vicino a me così tante persone di valore - commenta Silvia Garibaldi -. Apertura, dialogo e trasparenza, queste sono le parole chiave che ci contraddistinguono e su queste basi vogliamo costruire il rilancio della città. Una città che deve recuperare la propria centralità nel farsi portavoce delle istanze del territorio; aprire un canale di dialogo e ascolto per le persone, le famiglie e le associazioni, tutti devono sentirsi coinvolti e protagonisti. Le donne e gli uomini che sono qui al mio fianco rappresentano ognuno un pezzetto di società civile chiavarese.  In questa lista ci sono un candidato di 90 anni e una candidata di 21 anni, due generazioni separate da 7 decenni ma unite da un desiderio: prendersi cura della propria città".

  • Marco Arena, tecnico commerciale: "il programma di Silvia è concreto, pragmatico e coinvolge tutti senza distinzioni, con un riguardo particolare alle famiglie, ai pensionati e ai giovani".
  • Elena Barbagelata, dirigente medico Asl4: "ogni giorno in ospedale mi confronto con problematiche sociali e sociosanitarie. La grande attenzione di Silvia verso il welfare mi ha convinta ad accettare questa sfida".
  • Manuela Bassi, gestore turistico: "ho scelto di candidarmi, vincendo alcune titubanze iniziali, dopo aver visto all’opera una donna tenace come Silvia. La ritengo una persona di grande competenza, concreta, che analizza i problemi nel dettaglio e brava a dialogare con i cittadini".
  • Veronica Boggio, educatrice: "il nostro programma si focalizza sull’implementazione degli asili e sulle problematiche correlate all’infanzia, in particolare con aiuti mirati alle famiglie. Un altro aspetto che mi sta particolarmente a cuore è l’attenzione ai quartieri cosiddetti periferici della città e alle fasce più deboli della popolazione".
  • Claudio Castellini, operatore e organizzatore di eventi artistici e culturali: "Chiavari ha la fortuna di avere un importante patrimonio culturale che si sviluppa tra arte e artigianato e che deve essere ripercorso e valorizzato attraverso un approfondimento adeguato dei contenuti e un utilizzo organico e ragionato degli spazi. La cultura è viva, va agevolata e sa dare importanti ritorni sul territorio".
  • Costi Giovanni, tecnico di radiologia in pensione: "sono contento di aver contribuito alla nascita di questo progetto civico. Silvia Garibaldi conosce la macchina amministrativa, è indipendente e trasparente. La scelta migliore per Chiavari".
  • Fouaj Ali, istruttore di boxe: "di Silvia ho subito apprezzato la capacità di ascolto. Vivo nel Tigullio da molti anni e sono istruttore di boxe. Amo lo sport e lo considero fondamentale per il benessere di una comunità".
  • Raffaele Loiacono, presidente del Forum delle Associazioni Familiari del Tigullio: "l'amministrazione comunale deve proporzionare le risorse a disposizione per dare delle risposte concrete ai bisogni delle persone. Credo che Silvia sia la donna giusta per far volare in alto Chiavari".
  • Federica Mei, studentessa in conservazione dei beni culturali: "vorrei dare voce ai miei coetanei e portare alla luce il potenziale artistico della città. Non solo i turisti, anche noi cittadini dobbiamo imparare ad apprezzarla e a prendercene cura. Non conoscevo Silvia di persona, ma quando l’ho incontrata ho subito visto in azione la sua capacità di ascolto. Ecco perché ho scelto di sostenerla in prima persona: perché tutti i cittadini abbiano la possibilità di sentirsi ascoltati. Nelle mie esperienze di volontariato - come animatrice e catechista nella parrocchia di Bacezza – ho capito quanto questo aspetto sia fondamentale".
  • Angela Stagnaro, dirigente scolastica in pensione: "condivido il progetto di Silvia, soprattutto le sue idee sul sociale, proprio in questo ambito ritengo utile la mia attiva collaborazione".
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2022, i candidati della lista Con Silvia Vola Chiavari

GenovaToday è in caricamento