Elezioni comunali Cicagna 2016: niente quorum, arriva il commissario

Marco Limoncini, unico candidato a Cicagna non c'è l'ha fatta. Sui 2.115 elettori chiamati alle urne si è presentato a votare solo il 42,78%, percentuale inferiore al quorum

Marco Limoncini, unico candidato sindaco

Marco Limoncini, unico candidato a Cicagna non c'è l'ha fatta. È questo il primo risultato definitivo delle elezioni comunali in provincia di Genova.

Sui 2.115 elettori chiamati alle urne si è presentato a votare solo il 42,78%, percentuale inferiore al quorum. L'ex consigliere regionale non conquista così la poltrona di sindaco, che per un anno sarà ora occupata da un commissario per un anno. Esclusa la possibilità di rivotare in autunno, in contemporanea con il referendum sulla riforma della Costituzione. 

Marco Limoncini si era presentato con la lista civica La Cicogna insieme a Sonia Gardella, Fabio Leoncini, Alessandro Leverone, Laura Garaventa, Sofia Piombo,
Dario Arata, Diego Chiassoli e Gioele Raffetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su 905 votanti, la lista di Limoncini ottiene 733 preferenze. Le schede bianche sono 72 e quelle nulle 100.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • «Pizze gratis a chi non può comprarsi da mangiare», l'iniziativa solidale della pizzeria di Struppa

  • Buoni spesa, Bucci: «A partire da mercoledì si potranno richiedere»

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

  • All'Ipercoop L'Aquilone la spesa si fa prenotando l'accesso

Torna su
GenovaToday è in caricamento