menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vincenzi: «Ivano Fossati alla cultura, se mi rieleggono»

La sindaco uscente, interrogata su chi vorrebbe al suo fianco in caso di conferma, indica il nome del cantautore. Roberta Pinotti punta sul professor Enzo Roppo. Domenica le primarie

Da poco ha deciso di ritirarsi, di abbandonare lo shobiz e godersi la riservatezza della sua casa di Villa Oneto, vicino Leivi. Ma le proposte per nuovi incarichi non mancano. Ivano Fossati potrebbe occuparsi della cultura per la città di Genova.

A lanciare l'idea ci ha pensato Marta Vincenzi. La sindaco uscente di Genova, rispondendo a una domanda della stampa su chi vorrebbe come collaboratore nell'eventualità della rielezione, ha indicato il nome di Fossati. A fine gennaio l'autore di dischi come Lindbergh o La disciplina della Terra aveva ricevuto il Grifo d'Oro.

VIDEO DELLA PREMIAZIONE

Tra i candidati del centro-sinistra (domenica prossima sono in programma le primarie), Roberta Pinotti ha replicato: «Se dovessi vincere le primarie e poi diventare sindaco di Genova vorrei chiamare a collaborare una personalità come Enzo Roppo», noto avvocato e docente di diritto civile all'università di Genova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento