Sansa: «Un assessorato contro le mafie»

Il candidato presidente della Regione Liguria Ferruccio Sansa, raccoglie la proposta del presidente della Commissione antimafia, il senatore Nicola Morra

«Basta con i programmi politici in cui il contrasto alle mafie viene infilato all'ultimo posto di 60 pagine, come è accaduto anche in certi comuni liguri. Sì a un assessorato che si occupi di questi problemi e soprattutto sì alla collaborazione tra enti locali per combattere questa battaglia che purtroppo non è estranea alla Liguria». Il candidato presidente della Regione Liguria Ferruccio Sansa, raccoglie la proposta del presidente della Commissione antimafia, il senatore Nicola Morra, che oggi ha incontrato nella sede del Cap di Genova.

Morra e Sansa hanno fatto una lunga chiacchierata con i giornalisti. E si è parlato molto di Liguria: «Ho abitato a Genova da bambino e sono calabrese - ha spiegato Morra - e voglio ribadire che ormai le mafie non hanno confini territoriali. Sono state fatte operazioni importanti anche in Liguria, che è una regione molto esposta, da Vado Ligure, all'estremo ponente, a Genova, Lavagna».

Sansa ha citato «il cemento, i porticcioli, il gioco d'azzardo» tra i campi d'azione delle mafie in Liguria, «temi di cui mi sono occupato spesso nella mia attività giornalistica».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Morra ha insistito sul tema dei controlli: «Ho sentito che qualcuno anche ai massimi livelli qui in Regione vorrebbe eliminare i controlli per velocizzare gli appalti. Guai a farlo, perché purtroppo le mafie sono ormai infiltrate dentro le istituzioni. Piuttosto i controlli vanno velocizzati accelerando il processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione. Ferruccio Sansa è il candidato giusto per portare avanti queste battaglie civili, a me era già simpatico quando da giornalista menava colpi a destra e a manca. Conosco il suo scrupolo e la sua trasparenza, che sono requisiti fondamentali per impedire alle mafie di infiltrarsi nelle istituzioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Schianto in sopraelevata, muore una ragazza di 28 anni

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Un Premio Oscar a Genova: Helen Mirren pranza in una trattoria del centro

  • Coronavirus, individuato secondo cluster a Genova

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento