Regionali: Pd e Articolo Uno uniti, oggi assemblea decisiva per il M5S

Nel frattempo il centrosinistra si sta organizzando per presentarsi unito alle regionali, con o senza pentastellati

Mentre il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti ha presentato ieri - sabato 15 febbraio - il simbolo della lista con cui correrà alle elezioni regionali, sono ore decisive per il centrosinistra e per l'eventuale alleanza con i pentastellati, sulla scia delle forze attualmente al Governo.

Pd e Articolo Uno fanno sapere di voler correre insieme, mentre il M5S - diviso tra chi vorrebbe seguire il centrosinistra e chi vorrebbe una corsa in solitaria con Alice Salvatore alla guida - si incontrerà oggi, nell'ambito di una riunione blindata (lo streaming è ormai un ricordo lontano) al Cap di via Albertazzi. Anche se alla fine del dibattito non ci sarà nessuna votazione, e dunque la giornata potrebbe concludersi con l'ennesima "fumata nera", sarà comunque un'assemblea cruciale per sondare meglio la direzione che vorranno intraprendere i Cinque Stelle liguri, e soprattutto per capire se si può intraprendere un'unica strada senza spaccare definitivamente il movimento.

Intanto i dem parlano di unità del centrosinistra, rilanciando la volontà del segretario nazionale Nicola Zingaretti di avviare un percorso politico per costruire una casa nuova e più grande per tutte le componenti politiche e sociali che si riconoscono nel riformismo progressista: «Convinti che le elezioni regionali del 2020 possano segnare un ulteriore passo avanti in questa direzione Articolo Uno e Partito Democratico hanno avviato un confronto finalizzato a condividere una lista aperta e inclusiva, che raccolga competenze e innovazione, volti e parole nuove. In questo senso le rispettive segreterie si incontreranno e lavoreranno nei prossimi giorni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma, appare chiaro che  - al di là dell'esito della riunione odierna dei Cinque Stelle - il centrosinistra si sta organizzando per presentarsi alle regionali il più unito possibile, con o senza pentastellati. Anche perché, ormai, il tempo inizia davvero a stringere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, individuato secondo cluster a Genova

  • Pré, donna accasciata a terra nel sangue: altro weekend di violenza in centro storico

  • Elezioni, prende forma il nuovo consiglio regionale: i nomi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento