Elezioni regionali 2020

Elezioni, raffica di rinunce da presidenti e scrutatori per timore del covid

Per evitare eventuali carenze di personale addetto ai seggi, da Palazzo Tursi hanno deciso di muoversi alla ricerca di presidenti di seggio e scrutatori per eventuali sostituzioni

A poche ore dalle elezioni il Comune di Genova ha lanciato una 'call' attraverso Facebook per trovare presidenti di seggio e scrutatori. A oggi il Comune ha contato 855 rinunce rispetto al numero totale di 2.644 scrutatori. I numerosi 'no' sono arrivati pare a causa del timore del covid-19.

Per questo, per evitare eventuali carenze di personale addetto ai seggi, da Palazzo Tursi hanno deciso di muoversi alla ricerca di presidenti di seggio e scrutatori per eventuali sostituzioni. Le persone interessate possono mandare una mail a elettorale@comune.genova.it.

Il problema delle rinunce di scrutatori e presidenti riguarda tutta la Liguria. A Imperia sono 114 su 180 gli scrutatori che il Comune sta provvedendo a sostituire a causa delle rinunce. La maggior parte di questi è già stata sostituita. Dieci su 47, invece, sono i presidenti di seggio, tutti già sostituiti.

Anche a Spezia l'ufficio elettorale del Comune deve rimpiazzare almeno 20 presidenti di seggio. A Savona più della metà degli scrutatori ha dato forfait e mancano ancora alcuni presidenti di seggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, raffica di rinunce da presidenti e scrutatori per timore del covid

GenovaToday è in caricamento