Elezioni 2017, tutti i risultati a Genova e provincia

Nel capoluogo ligure Marco Bucci (centrodestra) sfida Gianni Crivello (centrosinistra) al ballottaggio. Ballottaggio anche a Chiavari tra Roberto Levaggi e Marco Di Capua. Quadro più definito nel resto dei Comuni al voto

Si sono chiusi alle 23 i seggi per gli oltre 1000 Comuni che domenica 11 giugno sono andati al voto per eleggere i nuovi sindaci: anche in Liguria è stato tempo di elezioni, in particolar modo per Genova, che dopo 5 anni di amministrazione firmata Marco Doria si è ritrovata a scegliere tra 9 candidati sindaco, restringendo la cerchia a due. 

Al termine dello scrutinio delle 653 sezioni genovesi (poco dopo le 7.30 mancavano ancora 10 seggi su 653), il quadro si è delineato: una sfida tra centrodestra e centrosinistra, con Marco Bucci da un lato e Gianni Crivello dall’altro, che avverrà il prossimo 25 giugno al ballottaggio. Nessuno è infatti riuscito a convincere i genovesi al punto da portarsi a casa il 50 per cento più uno delle preferenze.

Municipi, il centrosinitra ne perde 3: tutti i NOMI e i RISULTATI 

In particolare, Marco Bucci, candidato del centrodestra, ha ottenuto il 38,80% delle preferenze (pari a 88.781 voti), contro il 33,39% di Gianni Crivello (76.407 voti)centrodestra avanti, dunque, anche se Crivello, assessore uscente ai Lavori Pubblici della giunta Doria, ha invitato ad «aspettare il 25»prima di parlare del risultato storico cui ha fatto riferimento l'avversario.

Nulla da fare invece per Luca Pirondini, candidato del Movimento 5 Stelle, rimasto al 18.47%. Seguono Paolo Putti (Chiamami Genova) con il 4,86%, Arcangelo Merella (Ge9esi Siamo Genova) con l’1,84% e Marika Cassimatis (Lista Civica Cassimatis) con l’1,08%. Cinzia Ronzitti (Partito Comunista dei Lavoratori), Marco Mori (Riscossa Italia) e Stefano Arrighi (Il Popolo della Famiglia) si fermano sotto l’1%: 0,88% per Ronzitti, 0,62% pr Mori, 0.39% per Arrighi.

Ballottaggio anche a Chiavari, dove il sindaco uscente di centrodestra, Roberto Levaggi, sfiderà il prossimo 25 giugno Marco Di Capua (lista civica Avanti Chiavari): il primo ha ottenuto il 38,31% dei voti, il secondo il 31,97%.

Tutto ancora da decidere, dunque, nelle due più grandi città liguri al voto, mentre negli altri Comuni della provincia di Genova uno dei candidati è riuscito a ottenere le preferenze necessarie per essere eletto. In particolare:

- Ad Arenzano ha vinto Luigi Gambino (Lista civica Insieme per Arenzano) con il 34,28%

- A Ceranesi Emanuela Molinari (Lista civica - Bene Comune) con il 33,67%

- A Cicagna ha vinto Marco Limoncini (Lista civica La Cicogna) con il 55,11%

- A Pieve Ligure ha vinto Adolfo Olcese (Lista civica Per Pieve) con il 41,76%

- A Rovegno ha detto Giuseppe Giovanni Isola, detto Pinuccio (Lista civica Progettiamo un nuovo futuro) con il 38,43% dei voti.

I dati sull’affluenza

Balza all’occhio un netto calo del numero di italiani che ha deciso di andare ai seggi, con la Liguria e Genova in fondo alla classifica: nell’intero Paese l’affluenza in Italia è stata del 60,07%, oltre 6 punti in calo rispetto alle precedenti elezioni, in Liguria sono stati 50,63% gli elettori che hanno deciso di dedicare parte della soleggiata domenica al voto, meno del 50% (il 49,13%) quelli genovesi, contro il 56,20 delle ultime consultazioni.

Dall’instantanea di un’Italia al voto, qualche dato lo si può dedurre senza grandi sforzi: non soltanto l’affluenza è calata, ma il Movimento 5 Stelle ha perso nettamente terreno rispetto a 5 anni fa, e nessun candidato pentastellato è riuscito ad arrivare al ballottaggio nelle città in cui correva.

Risultato mediocre anche per il Partito Democratico, mentre il centrodestra esulta nel vedere i buoni numeri totalizzati in Italia.

I commenti nel capoluogo ligure

A Genova, in particolare, non si è fatto attendere il commento di Giovanni Toti, che nell’osservare la percentuale del candidato “endorsato” dalla Lega Nord, Marco Bucci, lievitare rispetto a quella dell’avversario, Gianni Crivello, ha detto soddisfatto che «il centrodestra unito funziona e convince. E dopo la Liguria e Savona siamo pronti a vincere Genova». 

Ugualmente soddisfatto Bucci, che dopo avere parlato di «risultato storico» ha sottolineato la volontà dei genovesi «di cambiare, che emerge chiaramente da questo voto», mentre Gianni Crivello ha puntato il dito contro la bassa affluenza, definendola un fenomeno «molto grave».

Nessun commento, ancora - almeno non su Facebook, dove si è svolta gran parte della sua campagna elettorale - dal candidato del Movimento 5 Stelle, Luca Pirondini, dopo la debacle, né da Marika Cassimatis, il nome emerso durante le “Comunarie” dell’M5S che aveva fatto scoppiare un vero e proprio caso e che alla fine ha deciso di correre da sola.

I risultati nel resto della Liguria

Imperia e Provincia

- A Bajardo eletto sindaco Francesco Laura (Lista civica Bajardo nel cuore) con il 67,60% dei voti.

- A Pornassio plebiscito per Emilio Fossati (Lista civica Diamo una mano a Pornassio) con il 100% dei voti, ma si trattava dell'unico candidato del paese.

- A Taggia Mario Conti (Lista civica Insieme) è eletto sindaco con il 64,15% dei voti.

- Testa a testa incredibile a Triora con Angelo Lanteri (Lista civica Ancora noi per Triora) che viene eletto con il 50,63%,solo 3 voti in più del rivale Massimo di Fazio (Lista Civica Triora Viva). 120 a 117 il dato finale.

Savona e Provincia

- Ad Altare ottimo risultato per Roberto Briano (lista civica Insieme per Altare) che con il 69,75% distacca Giuseppe Grisolia (30,24%) e viene eletto sindaco.

- Testa a testa tutto al femminile a Boissano con Rita Olivari (Lista civica Boissano Viva) che alla fine conquista il 58,67% e distacca Paola De Vincenzi (Lista civica un Progetto per Boissano) che si ferma al 41,32. 751 a 529 il dato finale dei voti.

- A Borghetto Santo Spirito Giacarlo Canepa (Lista civica Borghetto c'è) si impone con il 53,14% sugli altri due candidati, Giancarlo Maritano (ista civica In cammino) che si ferma al 27,39% e Pier Paolo Villa (lista civica Liberiamo Borghetto) terzo con il 19,46%.

- Corsa a tre anche a Cairo Montenotte, eletto sindaco Paolo Lambertini (lista civica Noi per cambiare) con il 47,58% davanti a Matteo Pennino (31,56%) e Alberto Gioovanni Ligorio (20,85%).

- A Calizzano vittoria sul filo di lana per Pierangelo Oliveri (lista civica Obiettivo Comune) con il 50,05% dei voti, secondo posto per Enrico Mozzoni (lista civica Progetto Calizzano, 40,57%) e terzo per Antonio Basso (lista civica Noi per Calizzano, 9,37%).

-Percentuali bulgare a Giusvalla per Marco Perrone (Lista civica Per Giusvalla) che con il 91,24% dei voti viene eletto sindaco. Solo 19 voti, pari all'8,75% per il secondo candidato Guido Lugani (Lista civica Vince Giusvalla).

La Spezia a Provincia

- Alla Spezia confermato il ballottaggio tra centrodestra e centrosinistra. In vantaggio Pierluigi Peracchini (sostenuto da Forza Italia, Lega Nord e An oltre che liste civiche) con il 32,61% del preferenze su Paolo Manfredini (sostenuto da Pd, Sinistra, Socialisti e liste civiche), che ha chiuso con il 25,07%. Flop per il Movimento 5 Stelle con Donatella del Turco che chiude quarta con l'8,79% dei voti.

- A Luni eletto sindaco Alessandro Silvestri (lsta civica Uniti per un impegno comune) con il 44,41% dei voti, battuti Giovanni Pampana (lista civica, 17,16%), Lia Frediani del M5s (12,22%), Donatella Fini (centrodestra per Luni, 11,93%), Andrea Fantini (Ortonovo in movimento, 9,98%) e Stefano Parodi (centrodestra per Ortonovo, 4,27%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

  • Coronavirus, la foto della speranza: intubata per 7 giorni, 27enne migliora e si risveglia

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

Torna su
GenovaToday è in caricamento