Elezioni comunali 2017

Elezioni Genova, arriva la candidatura di Manuela Arata

Arata, ex direttrice del Festival della Scienza e iscritta al Pd, si candida: a sostenerla, più di 200 nomi

credits Facebook@Manuela Arata

Progetto ("Si può fare"), idee, e volantini con il suo volto sono già pronti: così Manuela Arata, ex direttore del Festival della Scienza e iscritta al Pd, scende in campo con un'autocandidatura a sindaco per il centrosinistra.

Non arriva la richiesta di primarie però, e Arata stessa si definisce sostanzialmente contraria: la soluzione starebbe in un'audizione dei candidati nell'ambito del centrosinistra valutando pro e contro. La sua candidatura, come lei stessa afferma, è sostenuta da più di 200 firme tra cui molti nomi autorevoli in città.

«Sono testarda - scrive Arata su Facebook - e al mio Partito "Democratico" chiedo che prima di decidere sulla candidatura a sindaco da sostenere venga fatta un'audizione ai candidati affinché esprimano le loro motivazioni, cosa intendono fare per la città, quali competenze e capacità possono mettere in campo. Basta una mattinata, invitando gli altri partiti del centrosinistra e le associazioni con le quali il Partito si relaziona, non facendosi dettare la linea da quelle. Sempre che il PD genovese sia Partito Democratico».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Genova, arriva la candidatura di Manuela Arata

GenovaToday è in caricamento