Martedì, 3 Agosto 2021
Elezioni comunali 2017

Caso M5s, il giudice dà ragione a Marika Cassimatis

Clamoroso verdetto nel processo lampo sull'esclusione della professoressa genovese dalla corsa alle elezioni comunali: il tribunale ha accolto il suo ricorso

«Abbiamo vintoooooo!»: così Marika Cassimatis ha confermato su Facebook la clamorosa decisione del Tribunale di Genova, che ha accolto il ricorso con cui l’ex vincitrice delle “comunarie” ha chiesto di essere riabilitata.

Il presidente della Prima sezione del Tribunale Civile di Genova, Roberto Braccialini, ha annullato la delibera con cui Cassimatis è stata esclusa dal partito e quella con cui Luca Pirondini è stato eletto candidato sindaco per il Movimento 5 Stelle al suo posto. Questo quando Pirondini ha ormai iniziato ufficialmente la campagna elettorale, presentendosi a incontri e confronti con gli altri candidati a sindaco di Genova.

Ancora nulla trapela dallo staff di Grillo e dai rappresentanti liguri del Movimento 5 Stelle, che a distanza di due mesi dalle elezioni comunali, fissate per 11 giugno, devono di fatto rifare tutto da capo. Cassimatis intanto ha manifestato tutto il suo entusiasmo su Facebook, con un post in cui ha usato l’hashtag #davidecontrogolia, spesso utilizzato per definire la sua battaglia contro l’esclusione. 

Marika Cassimatis nel corso della mattinata ha annunciato una conferenza stampa alle ore 17.30 in piazza Tommaseo, lato scalinata Borgese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso M5s, il giudice dà ragione a Marika Cassimatis

GenovaToday è in caricamento