menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terzo valico: Burlando si impegna a fare impiegare lavoratori genovesi

Manifestazione degli edili in Regione. L'amministrazione si impegna a concentrare i propri sforzi per far sì che nei lavori relativi al terzo valico vengano impiegati per quanto possibile lavoratori delle imprese genovesi

La seduta odierna del consiglio regionale si è svolta in concomitanza di una manifestazione dei lavoratori dell'edilizia, settore pesantemente in crisi. Su richiesta degli stessi, la seduta è stata sospesa e i lavoratori sono entrati in aula dove i rappresentanti sindacali hanno illustrato la pesante situazione del comparto: 1000 posti di lavoro in meno nella sola Genova nell'ultimo anno.

Dopo gli interventi dei sindacalisti e dei lavoratori hanno parlato i consiglieri Raffaella Della Bianca (Gruppo misto - Riformisti italiani), Marco Melgrati (FI), Ezio Chiesa (gruppo Misto – Liguria Viva), Sergio Scibilia (Pd), Edoardo Rixi (Lega Nord Liguria-Padania), Lorenzo Pellerano (Liste civiche per Biasotti presidente).

Per la Giunta ha parlato il presidente Claudio Burlando. Quest'ultimo ha affermato, in particolare che nell'immediato l'amministrazione concentrerà i propri sforzi per far sì che nei lavori relativi al terzo valico vengano impiegati per quanto possibile lavoratori delle imprese genovesi. Secondo Burlando l'opera può garantire un impegno continuativo per 6-7 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento