rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Politica

"Cimitero Torbella nel degrado", il M5s torna all'attacco in consiglio comunale

Nuova interpellanza del consigliere Stefano Giordano sulla situazione della struttura di via Vezzani, in Valpolcevera

Torna all'attacco il Movimento 5 Stelle genovese sulla situazione complicata del cimitero Torbella in Valpolcevera. Il tema era già stato affrontato in consiglio comunale lo scorso 5 ottobre quando il consigliere Stefano Giordano aveva presentato un'interrogazione alla giunta facendo presente lo stato di abbandono della struttura di via Vezzani a Rivarolo in seguito a un sopralluogo effettuato insieme al gruppo consiliare del Municipio V formato da Mirko Carissimo, Giorgio Bottaro, Anna Giordano, Elisa Lanari e Marco Briganti.

Degrado al cimitero Torbella. Foto

A distanza di due mesi il consigliere pentastellato ripresenta un'interpellanza, che sarà discussa in aula martedì 7 dicembre 2021, in cui pone all'attenzione del sindaco e della giunta, chiedendo risposte, le problematiche legate al cimitero Torbella. "Tombe sepolte dalla vegetazione - si legge nel documento presentato da Giordano - erbacce incolte che invadono i camminamenti, zone transennate a causa di profonde crepe che provocano distacchi di parte di intonaco, pavimentazioni che presentano lastricati semi-distrutti che mettono a repentaglio l'incolumità pubblica e zone apparentemente dimenticate che attendono da troppo tempo interventi di pulizia e manutenzione". 

Stefano Giordano chiede quindi alla giunta di predisporre un piano tempestivo di interventi manutentivi per rendere meno fatiscente e più sicuro il cimitero Torbella.

Mirko Carissimo, consigliere del municipio Valpolcevera per il Movimento 5 Stelle, spiega a Genova Today: "Si tratta di un problema molto sentito in zona, perché si trascina problematiche legate ancora all'alluvione del 2014 quando l'esondazione del Torbella distrusse molti ossari. Su 350 ne sono stati ricostruiti poco più di 200 e questo ha causato un dislocamento obbligato per molte persone, costrette a portare i propri cari in cimiteri più lontani, ma questo è solo uno dei problemi che sussistono perché ci sono muri pericolanti, zone interdette e secondo noi pericolose, aspettiamo risposte dalla giunta". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cimitero Torbella nel degrado", il M5s torna all'attacco in consiglio comunale

GenovaToday è in caricamento