rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Sì all'inno di Mameli prima del consiglio, polemiche a Tursi

La mozione approvata impegna Sindaco e Giunta a modificare il regolamento in modo che prima di ogni seduta consiliare venga suonato il “Canto degli Italiani"

È stata approvata, con qualche polemica in aula, dal consiglio comunale di Genova la mozione che impegna Sindaco e Giunta a modificare il regolamento in modo che prima di ogni seduta consiliare venga suonato il “Canto degli Italiani”, inno nazionale italiano.

La mozione è stata approvata con 18 voti favorevoli e 16 contrari, qualche defezione nella maggioranza visto che due consiglieri della Lega  hanno votato contro. Favorevoli gli altri consiglieri del Carroccio, quelli di Forza Italia, Vince Genova, Fratelli d'Italia e Noi con l'Italia, contrari invece quelli del Pd, del Movimento 5 Stelle e della Lista Crivello.

Diversi gli emendamenti presentati, alcuni anche ironicamente critici: Alessandro Terrile del Pd ha chiesto di coinvolgere l'orchestra del Carlo Felice, o altre filarmoniche cittadine come quella Sestrese; MariaJosé Bruccoleri ha chiesto di prevedere anche l'esecuzione dell'Inno alla Gioia di Beethoven, inno ufficiale d'Europa dal 1972; Luca Pirondini del Movimento 5 Stelle ha infine chiesto la convocazione di audizioni pubbliche per accertare la qualità canora dei consiglieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sì all'inno di Mameli prima del consiglio, polemiche a Tursi

GenovaToday è in caricamento