rotate-mobile
Politica

Sicurezza e degrado, la commissione d'inchiesta parte dal centro storico

Gli 8 deputati sono in città per valutare la situazione nelle periferie e nella città vecchia: nel pomeriggio il programma prevede Sampierdarena, Cornigliano, Valpolcevera e Valbisagno

È iniziata lunedì mattina dal centro storico la visita della Commissione parlamentare d’inchiesta a Genova, un tour finalizzato a verificare le condizioni di sicurezza e degrado nelle periferie della città.

Gli 8 deputati della commissione, guidata da Andrea Causin, sono partiti alle 9 dalla Maddalena, esplorando il Ghetto, Pré e la Commenda in compagnia di Stefano Garassino, assessore comunale alla Sicurezza, Andrea Carratù, presidente del Municipio Centro Est, e i rappresentati di diverse associazioni attive sul territorio. Alle 10.30 la commissione si è diretta verso il Cep con il presidente del Municipio Ponente, Carlo Pesana, e alle 12 si è spostata verso il Medio Ponente per visitare la zona di Cornigliano.

Nel pomeriggio la commissione è attesa a Sampierdarena e al Campasso, in Valpolcevera, a Bolzaneto e in Valbisagno, per una visita che dovrebbe concludersi intorno alle 20 e che martedì verrà seguita da un incontro in Prefettura alla presenza del sindaco Marco Bucci, del prefetto Fiamma Spena e dai vertici di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza.

Tra le ipotesi avanzate dai deputati per il centro storico, un rilancio e una riqualificazione legata agli incentivi per le attività economiche e gli esercizi commerciali virtuosi: sgravi fiscali, secondo il presidente Causin, potrebbero rivelarsi fondamentali per evitare una desertificazione della città vecchia e impedire una “ghettizzazione” di quella che è diventata, a tutti gli effetti, una periferia in centro città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza e degrado, la commissione d'inchiesta parte dal centro storico

GenovaToday è in caricamento