Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica Cogoleto

Cogoleto, Biamonti si è dimesso dal consiglio comunale dopo la frase choc su Gino Strada

Ha rassegnato le proprie dimissioni al sindaco di Cogoleto Paolo Bruzzone inviando una lettera in cui spiega che "per la frase oltraggiosa riguardante Gino Strada le ritiene l'unico modo per scusarsi e rimediare a quanto accaduto"

Passo indietro dopo la bufera. Il consigliere comunale di Cogoleto Francesco Biamonti ha rassegnato le proprie dimissioni al sindaco di Cogoleto Paolo Bruzzone inviando una lettera in cui spiega che "per la frase oltraggiosa riguardante Gino Strada le ritiene l'unico modo per scusarsi e rimediare a quanto accaduto".

Biamonti era finito al centro della polemica dopo un commento choc (poi rimosso) sulla morte di Gino Strada. Il fondatore di Emergency scomparso venerdì 13 agosto 2021 era stato definito dal consigliere "un insopportabile compagno che voleva africanizzare l'Italia, che bruci all'inferno". Nel mese di gennaio Biamonti era stato sospeso dalla Lega dopo il presunto saluto romano durante una seduta del consiglio comunale. Nel dibattito era intervenuta anche la sezione genovese dell'Anpi chiedendo proprio le dimissioni del consigliere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cogoleto, Biamonti si è dimesso dal consiglio comunale dopo la frase choc su Gino Strada

GenovaToday è in caricamento