menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genova città metropolitana: super sindaco, che la sfida abbia inizio

Prima l'assetto, poi lo statuto e infine la scelta del sindaco. E' già partita la corsa alla poltrona più ambita della nuova città metropolitana. Tanti i candidati, con Chiavari che minaccia la secessione

Genova - Marco Doria, Piero Fossati, Gianni Vassallo, Luca Pastorino o Roberto Levaggi. Non è il cast di un reality show con protagonisti i politici liguri, bensì i nomi tra cui con tutta probabilità sarà scelto il "super" sindaco della città metropolitana.

Un ruolo a cui tanti aspirano, ma su cui vige ancora molta confusione. E' bene ricordare come la scelta del sindaco sarà l'ultima dell'iter che trasformerà di fatto la geografia della politica ligure. Prima l'assetto, poi lo statuto e infine il sindaco.

E sarà proprio lo statuto a decidere le modalità in cui verrà eletto il nuovo sindaco: tre le possibili soluzioni. Che sia lo stesso della città capoluogo (Marco Doria), che sia scelto tramite suffragio universale (ma i costi dell'elezione sarebbero troppo elevati) o che, come nel caso delle elezioni provinciali, si tratti di un'elezione di secondo livello.

Se nel primo caso la corsa è chiusa, negli altri due la gara è aperta, per questo i vari partiti politici si stanno attrezzando per proporre candidati alla nomina. Il Pd punta tutto su Luca Pastorino, sindaco di Bogliasco, che permetterebbe di dare più spazio ai 66 comuni che la città metropolitana congloberà. Una nomina che servirebbe anche guadagnarsi i favori di chi teme una disparità di trattamenti tra Genova e i piccoli comuni sotto la sua sfera.

Piero Fossati rappresenterebbe la continuità politica, in quanto commissario attuale della Provincia. Gianni Vassallo, già assessore a Tursi, rappresenta il nome pesante scelto dal Pd in alternativa alla novità Luca Pastorino.

Ma il vero outsider si chiama Roberto Levaggi, sindaco di Chiavari, esponente del Pdl che da tempo minaccia la "secessione" di Chiavari da Genova per formare una città metropolitana con La Spezia (la provincia dei Parchi). Una sorta di contropartita tecnica per scongiurare il distacco dal capoluogo ligure. Cinque candidati per un solo posto, ma siamo solo all'inizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento