Politica Bolzaneto / Via Teglia

Centri per l’impiego del Ponente e della Valpolcevera, 'no' della Regione alla chiusura

La chiusura dei due centri è stata annunciata dalla Città Metropolitana

Ieri il consiglio regionale ha approvato all'unanimità la mozione presentata da Sergio Rossetti (Pd) e sottoscritta anche dagli altri componenti del gruppo, Giovanni Lunardon e Valter Giuseppe Ferrando, che impegna la giunta «a non far chiudere i 2 Centri per l'impiego di Voltri e di Teglia e di come intende completare il processo di riordino delle funzioni delle politiche attive del lavoro, attraverso la convenzione prevista con il ministero per regolamentare i servizi per l'impiego mantenendo il personale già impegnato e i servizi al pubblico».

Attualmente i Centri per l'Impiego a Genova sono sei e hanno avuto 50mila iscritti nel 2015 occupandosi direttamente di 25mila persone attraverso 200 operatori di cui 100 dipendenti della Città Metropolitana. In particolare il Centro per l'Impiego di Voltri, dove ci sono 22 addetti di cui 8 dipendenti della Città Metropolitana, nel 2015 ha effettuato circa 4.545 colloqui di orientamento e 8.933 pratiche amministrative e 597 giovani sono stati avviati al progetto Garanzia Giovani.

Rossetti ha rilevato l'alto numero di disoccupati nella zona che trovano nei due centri un importante punto di riferimento. La chiusura dei due centri è stata annunciata dalla Città Metropolitana. Rossetti ha chiesto alla Regione una indicazione certa rispetto alle politiche attive del lavoro.

Gianni Pastorino (Rete a Sinistra) ha espresso parere favorevole rispetto alla mozione. L'assessore alle politiche dell'occupazione Gianni Berrino ha ribadito la propria contrarietà alla chiusura dei due uffici e ha garantito che l'attenzione della giunta rispetto a questo problema non è mai venuta meno ricordando gli incontri avvenuti nelle ultime settimane con gli enti coinvolti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri per l’impiego del Ponente e della Valpolcevera, 'no' della Regione alla chiusura

GenovaToday è in caricamento