Politica

I lupi (almeno per ora) sono salvi, caccia rinviata

Toti: «Serve un approfondimento di analisi, alcuni aspetti vanno nella giusta direzione ma altri, come il piano di abbattimento, lasciano molto perplessi»

La mobilitazione e il pressing degli animalisti ha, per ora, salvato i lupi. La conferenza Stato-Regioni ha infatti per il momento rinviato il "Piano Lupo" che avrebbe, di fatto, reintrodotto la caccia al lupo (pur con dei limiti) che in Italia è vietata dal 1971.

È stata quindi decisiva la richiesta dei governatori delle regioni italiane formulata al ministero dell'ambiente dal presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini, ma la situazione è ancora in via di definizione visto che, comunque, si tratta solo di un rinvio, almeno fino al 23 febbraio, per approfondire meglio le possibili alternative e tutti gli aspetti di una questione davvero molto delicata.

Sul tema è intervenuto anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti che, su facebook, ha espresso la sua soddisfazione: «Sul "Piano Lupo" serve un approfondimento di analisi, alcuni aspetti vanno nella giusta direzione ma altri, come il piano di abbattimento, lasciano molto perplessi. Si può operare mettendo in sicurezza il patrimonio agricolo senza strumenti estremi. Tra l'altro non si tratta di numeri significativi, agire in altro modo è alla portata».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lupi (almeno per ora) sono salvi, caccia rinviata

GenovaToday è in caricamento