rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Politica

Pirondini (M5s): "Il Comune cerca un esperto da far lavorare gratis"

L'attacco del senatore genovese: "Un bando vergognoso è apparso sul sito del comune di Genova per la ricerca di una risorsa a supporto delle attività del Museo del Mare e dell'Emigrazione italiana"

Luca Pirondini, senatore genovese e capogruppo della Commissione cultura del Movimento 5 Stelle, attacca il Comune di Genova per aver pubblicato un bando (disponibile a questo link) per la ricerca di un volontario "in supporto all’organizzazione di eventi correlati ai temi migratori presso i musei afferenti l’Istituzione Mu.MA". Tra i requisiti richiesti "buona conoscenza dei temi legati alla migrazione italiana dal secolo XIX al secolo XXI, conoscenza della videoscrittura, del programma Excel e strumenti per la comunicazione via mail e la  condivisione di materiali on line; ottima conoscenza della lingua inglese (preferibilmente madrelingua o comunque perfettamente bilingue) e capacità di sintesi ed elaborazione contenuti per social media". Richiesto inoltre un impegno "in presenza, per un massimo di quattro giornate a settimana e un massimo di quattro ore giornaliere".

"Un bando vergognoso - attacca Pirondini in una nota diffusa -. Non ci sono altri termini per descrivere l'annuncio apparso sul sito del comune di Genova per la ricerca di una risorsa a supporto delle attività del Museo del Mare e dell'Emigrazione italiana. Con la scusa della valorizzazione del volontariato non solo vorrebbero avvalersi di lavoro a titolo gratuito, ma al fortunato candidato scelto è richiesta pure un’iper-qualificazione tecnica e linguistica". .

"Siamo alle solite. Non sono sufficienti evidentemente i dati che indicano che nel settore culturale oltre il 70% dei lavoratori guadagna meno di 8 euro all'ora, con stipendi che possono arrivare addirittura a meno di 4 euro all'ora. In alcune amministrazioni pensano evidentemente che dare un lavoro in questo settore sia un regalo, e dunque non ci sia diritto ad alcun tipo di retribuzione. Sarebbe interessante sapere cosa ne pensa il ministro Gennaro Sangiuliano".

“È questa, dunque, l’idea di lavoro del centrodestra, cioè far lavorare persone iper-qualificate gratis? Sono passati velocemente dagli insulti a chi purtroppo non trova lavoro alle proposte indecenti di lavorare senza percepire uno stipendio. Ora cosa si inventeranno? Evidentemente, la loro non è la nostra idea di occupazione e mai lo sarà: il lavoro va pagato. Sempre, e partendo dal salario minimo garantito che questa destra continua ad osteggiare", conclude Pirondini.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirondini (M5s): "Il Comune cerca un esperto da far lavorare gratis"

GenovaToday è in caricamento