Autostrade, Mulè: «Da anni conduco battaglia per tariffe agevolate»

Dichiarazioni dell'onorevole Mulè

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

“Nei giorni della mortificazione dei liguri alle prese con i disastri dei lavori in autostrada, il governo ha preso l’impegno di dare finalmente seguito alla convenzione con le Autostrade per dare un’agevolazione tariffaria sui pedaggi delle autostrade A7, A10 e A26. È una battaglia che conduco da due anni e che finirà solo quando sarà sottoscritta la convenzione tra le Autostrade e il ministero dei Trasporti”. Così, in una nota, il deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato, Giorgio Mulé.

“Già nell’ottobre del 2018 - aggiunge - il governo aveva preso un impegno, non mantenuto, oggi viene reiterato anche alla luce della terrificante situazione in cui versano le Autostrade della Liguria. Adesso la serietà prenda il posto della politica del rinvio o, peggio, della distrazione. I residenti delle province di Imperia, Savona e Genova devono al più presto ottenere agevolazioni visto che pagano i pedaggi più alti d’Italia. Pedaggi superiori anche del 66% rispetto ad altre tratte della stessa lunghezza. Lo ribadisco: è un diritto per i residenti del Ponente ligure, che non possono contare su collegamenti ferroviari degni di questo nome, avere al più presto quanto meno un forte sconto sul pedaggio autostradale”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento