menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena attende da tre mesi la riapertura dell'ascensore Villa Scassi

«Le aziende hanno litigato per la responsabilità, ma hanno garantito comunque di terminare i lavori per metà novembre. Negli scorsi giorni, una delle due non ha confermato l'impegno». Così il vice sindaco in consiglio comunale

Fra gli argomenti affrontati ieri dal consiglio comunale c'è stato anche l'ascensore Villa Scassi. «Dopo 10 anni di attesa, inaugurato come uno dei 60 progetti cofinanziati dall'Ue per aver 'migliorato' l'italia, da luglio è fuori servizio: si tratta dell'ascensore Villa Scassi, una brutta eredità per l'assessore Balleari». Ne ha parlato Lorella Fontana (Ln), ricordando che è costato 4 milioni di euro.

La replica del vice sindaco Stefano Balleari: «l'impianto si è fermato il 24 luglio. Dopo qualche giorno ho richiesto un invito alle aziende che hanno svolto i lavori, eccellenze non solo a livello locale ma nazionale. L'impianto è fuori serie; la fune perciò doveva essere costruita. Le aziende hanno litigato per la responsabilità, ma hanno garantito comunque di terminare i lavori per metà novembre. Negli scorsi giorni, una delle due non ha confermato l'impegno. Stiamo seguendo la questione per ottenere comunque il risultato».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento