rotate-mobile
Politica Cornigliano

Aree Cornigliano, Bucci: "Decideranno i cittadini, anche una piscina per il windsurf tra i progetti"

Il sindaco di Genova: "Ci sono dieci milioni di euro per quelle aree, alcuni vorrebbero un parco con gli alberi, altri un luna park e ci sono anche progetti innovativi e attrattivi, faremo decidere ai residenti l'opzione preferita tra quelle disponibili"

Incontro con i cittadini di Cornigliano per il sindaco di Genova Marco Bucci nel corso della 'colazione' settimanale, tra le tematiche più calde in zona quella relativa all'area del parco urbano di villa Bombrini, da tempo al centro del dibattito pubblico, per la quale non sono mancate le polemiche anche durante l'incontro. 

Cornigliano, 5 Stelle contro Bucci: "Cosa è stato fatto in 5 anni? Solo promesse disattese"

"L'accordo di programma - ha spiegato Bucci ad alcuni residenti preoccupati - prevede che l'area di villa Bombrini torni alla cittadinanza, le aree sono disponibili e i soldi ci sono, si parla di dieci milioni per quelle aree e abbiamo anche molto interesse da parte di privati che vorrebbero dare impianti sportivi. Sottoporremo tutte le idee ai cittadini di Cornigliano per fargli decidere quale opzione preferiscono tra quelle disponibili". 

Il sindaco ha poi elencato alcune delle proposte: "C'è chi vuole il luna park, c'è una grande offerta per una piscina per fare windsurf che diventerebbe un'attrattiva a livello europeo, c'è l'ipotesi di una pista di atletica al coperto, poi c'è chi vuole un parco con gli alberi. Credo che questa sia un'occasione unica per Cornigliano e che non si perda tempo a non decidere come è successo negli ultimi 20 anni, l'accordo di programma è del 2005, serve il coraggio di decidere perché altrimenti non si conclude nulla".

Bucci ha poi elencato gli altri progetti in corso per quello che riguarda Cornigliano: "Riqualificazione di piazza Rissolio (600mila euro), via Dufour (210mila euro), ex mercato di Cornigliano (1,3 milioni di euro), via Cornigliano (5,2 milioni) che mi auguro venga finita nel mese di marzo, Valletta di San Pietro (1,9 milioni), sponda destra del Polcevera (5,5 milioni) che dovrebbe terminare a ottobre da contratto, sponda sinistra del Polcevera (19 milioni) con fine lavori a marzo 2023, piazza Massena in fase di progettazione per 600mila euro e la palestra di rio San Pietro che ha richiesto circa 100mila euro per una tensostruttura. Questo è quello che sta facendo Società per Cornigliano, a questi si aggiungono i dieci milioni per il parco di villa Bombrini per un totale di circa 35 milioni di euro, in cui rientrano anche i soldi per la cassa integrazione dei lavoratori delle acciaierie che lo stato dovrebbe poi restituirci, ho fatto però domanda due anni fa, ma non ho ancora ricevuto risposta".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aree Cornigliano, Bucci: "Decideranno i cittadini, anche una piscina per il windsurf tra i progetti"

GenovaToday è in caricamento