menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amiu e Amt: il Comune punta a privatizzarle

Le intenzioni del Comune a proposito delle aziende partecipate sembrano sempre più chiare: Amiu ha scritto a Confindustria dicendosi disponibile all'ingresso di nuovi soci; Amt potrebbe vedere l'ingresso di Bus Italia, Arriva o Ratp

Le intenzioni del Comune a proposito delle aziende partecipate sembrano sempre più chiare. Ieri si è svolto un incontro in Confindustria, dove è stato reso noto il contenuto di una lettera, inviata da Amiu a Confindustria per l'ingresso di eventuali nuovi soci.

«In relazione alla richiesta del Comune di Genova di effettuare una prima valutazione di ipotesi aggregative o di partnership con i privati, Amiu dichiara la disponibilità della società ad avviare quanto prima il confronto», è quanto si legge nella lettera.

In occasione dell'incontro, il sindaco Doria è intervenuto anche sulla situazione di Amt e la possibilità di privatizzare l'azienda. «La voce del mondo imprenditoriale genovese ci sta - ha detto Doria -, il che non vuol dire che potrà caratterizzarsi come gestore del servizio, un conto è fare la manutenzione nei giardini, il trasporto pubblico è altro. Ci sono tre soggetti che possono intervenire: Bus Italia, Arriva o Ratp».

Nel frattempo domani si terrà un nuovo incontro in Regione per tentare di evitare lo sciopero dei trasporti del 10 marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento