menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alluvioni 2014, ancora 30 famiglie fuori casa

Il Comune di Genova ha deciso di realizzare specifici interventi di supporto a favore delle famiglie colpite dagli eventi alluvionali di ottobre e novembre 2014

La Civica Amministrazione ha deciso di realizzare specifici interventi di supporto a favore delle famiglie colpite dagli eventi alluvionali di ottobre e novembre 2014, finalizzati a facilitare il ritorno alle loro condizioni di vita normali.

Attualmente sono circa 30 i nuclei impossibilitati a utilizzare le proprie abitazioni.

Gli interventi di supporto prevedono:

1) corresponsione di un contributo economico, calcolato con gli stessi criteri previsti dalla Protezione Civile, di durata massima di sei mesi (fatto salvo la revoca dell'Ordinanza di sgombero e/o relazione redatta dal Municipio competente per territorio e, quindi, la possibilità di rientro nel proprio alloggio prima di tale termine); il contributo verrà erogato a sostegno di spese documentate finalizzate all'autonoma sistemazione.

2) assegnazione in concessione di 2 alloggi di proprietà del Comune, oggetto di ristrutturazione, in via da Serro a Morego.

Potranno accedere i nuclei evacuati dalle proprie abitazioni il cui rientro a casa non possa avvenire prima del 31 ottobre 2015, che non siano proprietari di altri alloggi nella Provincia di Genova e che abbiano un ISEE nei limiti di 32.694,45 euro.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi presso l'Ufficio Casa – Contributi e Assegnazioni – via di Francia, 1 – 17° piano del Matitone – il martedì e il giovedì dalle ore 9 alle ore 13 oppure telefonare il lunedì e il mercoledì mattina ai numeri 010 5573558, 010 5573552 e 010 5573586.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento