menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alluvione Genova, Gino Paoli: «Doria? Si dia la colpa a chi è lì da più tempo»

Gino Paoli, oggi al programma di Rai Radio2 'Un Giorno da Pecora', ha dato il suo giudizio, da genovese, sulla drammatica situazione della città dopo l'alluvione di qualche giorno fa

Gino Paoli, oggi al programma di Rai Radio2 'Un Giorno da Pecora', ha dato il suo giudizio, da genovese, sulla drammatica situazione della città dopo l'alluvione di qualche giorno fa.

 

Dov'era nei momenti peggiore dell'alluvione? «A casa, mi sono accorto subito della gravità perché mi era sembrato un evento simile a due anni fa. Penso che ormai dobbiamo abituarci a questo clima tropicale: questa quantità d'acqua in pochi minuti io l'ho vista solo nei paesi tropicali».

Di chi è la colpa? «Bisogna andare lontano. La copertura della foce del Bisagno, fatta molto tempo fa. Poi c'è un affluente del Bisagno, il Fereggiano, su cui è iniziata un'opera poi bloccata per un problema di tangenti. I lavori su questo affluente potrebbero risolvere i problemi all'80%».

Come vede il futuro? «È una situazione che si ripeterà anche in futuro».

Crede che il sindaco Doria si dovrebbe dimettere? «No, lui è appena arrivato. Questa è la solita stronzata all'italiana, per cui accusi chi ricopre quel certo ruolo in quel momento».

E di Burlando cosa pensa? «Mi chiedo come mai si è accorto solo ora che i soldi c'erano e si dovevano usare. Se ne accorge solo ora? Se si devono dare delle colpe si diano a chi è lì da più tempo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento