menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un albero per ogni nuovo nato, progetto arenato: «Mancano soldi e spazi»

Un progetto che era stato caldeggiato dal sindaco Bucci nel settembre 2019 e che era stato votato in consiglio comunale nel mese di ottobre recependo una legge nazionale del 2013 che istituiva l'obbligo per tutti i comuni sopra i 15mila abitanti

Si è già arenato il progetto che prevedeva la piantumazione di nuovi alberi a Genova per i nuovi nati. Un progetto che era stato caldeggiato dal sindaco Marco Bucci nel settembre 2019 e che era stato anche votato in consiglio comunale nel mese di ottobre dello scorso anno, recependo una legge nazionale del 2013 che istituiva l'obbligo per tutti i comuni sopra i 15mila abitanti.

Il tema è stato affrontato in Sala Rossa durante il question time da Enrico Pignone della Lista Crivello che ha chiesto informazioni sulle procedure avviate dall'amministrazione. 

L’assessore Pietro Piciocchi ha spiegato le difficoltà incontrate finora: «Siamo a favore di questa iniziativa, ma non nascondo i problemi economici per metterla in atto, in quanto i Comuni non hanno ricevuto alcun tipo di finanziamento per questa iniziativa che consideriamo lodevole. Inoltre, ci sono problemi anche legati agli spazi in città. Stiamo ragionando con Aster per trovare delle soluzioni, ad esempio dedicare le piantumazioni programmate per ogni anno ai nuovi nati: certo, non sarebbe una soluzione esaustiva, in quanto i nati sono certamente in numero maggiore, ma sarebbe un inizio del percorso».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento